QR code per la pagina originale

Facebook, quello strano 30 maggio

,

Nei giorni scorsi Mashable ha fatto notare come, tramite il servizio Facebook Lexicon, sia possibile vedere una stranezza relativa alle statistiche sulla ricorrenza delle parole su Facebook nei mesi passati.

Facebook Lexicon conta quante volte appaiono, nel tempo, le parole e le frasi sulle bacheche

C’è un picco, su tutti, a farsi notare: 30 maggio, lemma “sex“. Senza apparente motivo, la ricorrenza si è infatti impennata per poi tornare sui ritmi canonici in seguito:

Facebook Lexicon


A onor del vero, però, la stranezza circonda anche un termine quale “Obama“: è evidente che in certi giorni se ne sarebbe parlato di più sul network, con la tendenza ad acuire il quantitativo in prossimità delle elezioni, ma il picco unico ed esponenziale relazionato dal grafico non sembra riflettere una situazione priva di condizionamenti.

Facebook Lexicon

Lexicon sembra uno strumento interessante. Ma per poterlo usare, bisogna forse prima capire quali siano le sue deviazioni, i suoi difetti e i suoi limiti. Perchè oggi non sappiamo quali siano, ma sono comunque del tutto evidenti.

Notizie su: