QR code per la pagina originale

Pagine Gialle e Google insieme per l’advertising

SEAT Pagine Gialle ha da poco comunicato di aver stipulato un accordo con Google per diventare rivenditore autorizzato per l'Italia del sistema di advertising AdWords. Il nuovo accordo consentirà la creazione assistita di campagne pubblicitarie online

,

Dopo una silenziosa convinenza online, SEAT Pagine Gialle e Google tornano a parlarsi e a stringere un nuovo importante accordo. La società specializzata nella fornitura di servizi commerciali diventa Rivenditore Autorizzato per l’Italia di Google AdWords, la famosa piattaforma di Mountain View per l’advertising online. L’accordo consentirà a Pagine Gialle di estendere la propria offerta in Rete, offrendo nuove opzioni ai suoi inserzionisti desiderosi di guadagnare maggiore visibilità sul Web.

«Questo accordo, che vede protagonisti i due principali player sul mercato italiano del Web Advertising nasce per sviluppare la cultura del marketing online e supportare le imprese italiane nel loro percorso d’innovazione e crescita investendo così sullo sviluppo del mercato della pubblicità su Internet nel nostro Paese. Internet è, infatti, per le aziende uno strumento sempre più importante per ampliare il proprio target e raggiungere il maggior numero di clienti possibile, cogliendo tutte le opportunità e i servizi che il web già oggi offre» ha dichiarato [pdf] con soddisfazione Massimo Catelli, direttore generale per l’Italia di SEAT Pagine Gialle, ricordando come: «L’accordo con Google crea importanti sinergie tra offerte complementari e arricchisce la nostra già articolata proposta commerciale nell’ambito del keyword advertising».

Grazie al suo ampio bacino di esercizi commerciali e piccole medie imprese, SEAT Pagine Gialle potrà fare da subito riferimento su un alto numero di potenziali clienti interessati a sfruttare l’ormai affermato e capillare sistema per l’advertising gestito da Google. Il nuovo accordo potrebbe dunque giovare molto anche alla società di Mountain View, interessata a rendere più solida e stabile la sua presenza nel comparto dell’advertising in Italia. Una conferma in tal senso giunge direttamente da Massimiliano Magrini, Country Manager per Google Italia: «In Google diamo molta importanza alla creazione di un ecosistema di aziende consapevoli delle numerose opportunità offerte dall’online. Questo accordo rappresenta un ulteriore e importante passo in avanti per promuovere un approccio strategico al posizionamento dei business online, che ci auguriamo raggiunga quante più aziende sul territorio nazionale».

Stipulato l’accordo di massima, ora i due soggetti elaboreranno i dettagli della loro collaborazione, affinando regole e modalità per aderire ai piani di advertising di SEAT Pagine Gialle tramite la piattaforma AdWords. L’assistenza della società italiana consentirà alle piccole e medie imprese di pianificare e realizzare in maniera intuitiva le loro campagne pubblicitarie online. SEAT Pagine Gialle sfrutterà la propria rete di vendita presente sul territorio nazionale per fornire un’assistenza completa ai soggetti interessati ad aumentare la loro visibilità online tramite l’advertising. La piattaforma AdWords di Google sarà dunque integrata nella già esistente offerta PGclick, il servizio pubblicitario basato sulle parole chiave offerto ai clienti di Pagine Gialle online.

L’accordo con Google è stato accolto positivamente a Piazza Affari. Dopo un’apertura un poco incerta, il titolo di Pagine Gialle ha guadagnato circa il 22% nella prima parte della giornata (dato delle ore 12.30), nonostante una mattinata all’insegna dello 0,6% per l’indice Mibtel. Un’azione della società italiana vale ora circa 5,10 Euro.

Notizie su: