QR code per la pagina originale

A Torino, anagrafe e certificati sono online

,

Sei lì in coda all’anagrafe e pensi a quanto sarebbe bello poter stampare il tanto agognato certificato direttamente da casa, senza perdite di tempo, ticket da ritirare e magari senza dover fronteggiare un impiegato maldisposto dopo anni di fatica e nessun riconoscimento. Poi fai un mezzo sorriso amaro, tiri un bel respiro e abbandoni i tuoi pensieri fantascientifici in attesa di un futuro che pensi non arriverà mai.

Con calma e tutte la cautele del caso, una piccola porta temporale sembra essersi invece aperta a Torino. L’amministrazione comunale del capoluogo piemontese ha da poco lanciato in via ufficiale CertificaTO, un nuovo progetto per la certificazione anagrafica e di stato civile direttamente online. Il sistema consente di richiedere e stampare i certificati dell’anagrafe per sé stessi e i componenti della propria famiglia in Rete, evitando code e interminabili giri dell’oca tra gli sportelli degli uffici.

certificato


Il servizio, al momento in fase sperimentale, è aperto a tutti i residenti di Torino e a coloro che non detengono una residenza in città, ma hanno comunque alcuni atti registrati presso l’anagrafe cittadina. Per l’accesso al servizio occorrono semplicemente le credenziali fornite dal servizio Torino Facile, già attivo da tempo e legato alla gestione in remoto della burocrazia comunale.

CertificaTO è completamente gratuito e implica un costo per gli utenti solamente per l’emissione di quei certificati che necessitano di una marca da bollo. Attraverso un’interfaccia molto semplice e intuitiva, il cittadino può richiedere il proprio certificato, specificare il motivo della richiesta e inserire il numero di identificazione della marca da bollo telematica (se necessaria per l’atto) precedentemente acquistata. Il sistema procede poi automaticamente alla compilazione del certificato, che dopo pochi istanti è pronto per il download in formato PDF e per la normale stampa.

Il nuovo servizio online del Comune di Torino consente l’emissione dei principali certificati anagrafici come residenza, cittadinanza, esistenza in vita e stato di famiglia, e dei certificati di stato civile come nascita, matrimonio e morte. Una volta stampati, i documenti ottenuti tramite il sistema hanno normale valore legale e possono essere utilizzati per tutte le finalità consentite dalle attuali norme.

Con calma e un poco in sordina, qualcuno il futuro della burocrazia in Rete inizia a mostrarcelo. Si attendono volenterosi Comuni emulatori.

Notizie su: