QR code per la pagina originale

Auguri a tutti quelli che…

Riassunto semi-serio dell'anno che è passato. Ma è solo una scusa per i migliori auguri di un Felice Natale e di un grandioso 2010 da parte del team di Webnews e del Gruppo HTML

,

Per quelli che conoscono Internet da quando Internet ancora non c’era, e per quelli che Internet l’hanno scoperto solo quest’anno, grazie a Facebook.

Per quelli che Twitter è la versione modaiola di Facebook ma che porca miseria in 140 caratteri che ci vuoi far stare?

Per quelli che microblogging è bello, ma se microblogghi in inglese è tutto ancor più luccicoso. Pazienza se poi ti leggono solo italiani. Pazienza poi se non ti legge proprio nessuno.

Per quelli che “Facebook è condivisione”, ma poi non hanno mai cliccato né su “commenta”, né su “mi piace”, né tantomeno su “condividi”. Li riconosci: hanno tanti amici virtuali quanto pochi reali.

Per quelli che scrivono sul blog, che rilancia su Tumblr, che ripete su Twitter, che rimbalza su Friendfeed, che viene rimandato su Facebook, che richiama il gatto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.

Per quelli che quest’anno hanno stretto amicizia con perfetti sconosciuti dei quali ora sanno tutto. E per quelli che poi “guai a chi tocca la mia privacy”.

Per quelli che si prendono i pop-corn quando le discussioni su FriendFeed promettono bene.

Per quelli che dopo “Anche le formiche nel loro piccolo s’incazzano” volume uno, due, tre e quattro ora leggono Spinoza.

Per quelli che si chiedono “ma allora, quando aprirà ‘sto cappero di Facebook 2?”

Per quelli che vivono nel terrore che Facebook diventi a pagamento. E che presto saranno disposti a pagare purchè non diventi a pagamento.

Per quelli che ancora ricordano quella volta, quando Napoleone trionfò a Waterloo… cosa? è già passato più di un anno? Beh, fa sempre ridere comunque.

Per quelli che continuano a commentare la news su Doretta.

Per quelli che il futuro è il telelavoro, ma il presente è una tangenziale bloccata dalla neve.

Per quelli che “a me Facebook non piace”. E nemmeno il Grande Fratello. E nemmeno il Superenalotto.

Per quelli che Kindle dovrebbe avere l’odore della carta e poi sarebbe perfetto.

Per tutti quelli che Kindle mi piace, sì, molto. Soprattutto il Pinguì.

Per quelli che credono nell’iPhone. Amen.

Per quelli che credono nella Rete tanto che… per spiegarlo ci scrivono su un libro.

Per quelli che già sono tra gli oltre 800 fans di Webnews.it, in crescita continua: grazie a tutti!

Per quelli che “ma sarà il vero Pierferdinando Casini“?

Per quelli che domani apriranno una start-up. E per quelli che domani la chiuderanno. E per quelli che domani la venderanno. E per quelli che domani è vacanza, e alle start-up ci si pensa poi.

Per quelli che hanno difeso Internet. E per quelli che vorrebbero premiarla. E per quelli che invece per difenderla davvero non bisognerebbe premiarla. E per quelli che tutto sommato chissenefrega, basta che Facebook non sia a pagamento.

Per quelli, per questi e per quegli altri. Per tutti noi che respiriamo bit e tecnologia, ci ubriachiamo di innovazione e ci confidiamo in questo piccolo grande villaggio globale.

A voi, a noi, a tutti…

Notizie su: