QR code per la pagina originale

RIM: nuovi modelli, nuovo software e VoIP

Tre nuovi modelli, di cui due nuovi Pearl di dimensioni ridotte. Un nuovo sistema operativo preannunciato entro il prossimo trimestre. Un nuovo sistema per chiamare sotto copertura WiFi. Così RIM rilancia sui Blackberry

,

Research in Motion ha varie novità da annunciare. Hardware, innanzitutto, con nuovi modelli in arrivo. Software, inoltre, con un nuovo sistema operativo mobile entro pochi mesi. VoIP, infine, dotando così la serie di una funzionalità di particolare utilità sotto copertura Wifi.

I nuovi modelli sono tre, denominati BlackBerry Bold 9650, BlackBerry Pearl 3G 9100 e BlackBerry Pearl 3G 9105. Particolarmente interessante la serie Pearl, poichè il nuovo hardware punta sulle dimensioni ridotte come nuova peculiarità dell’offerta: entrambi con diagonale da 3.3 pollici, risoluzione 360 x 400 pixel. La presentazione dei due device indica chiaramente l’obiettivo a cui punta l’azienda: portare gli utenti utilizzanti dispositivi tradizionali a sperimentare le nuove opportunità dei software avanzati senza tuttavia cedere alle lusinghe dei più avanzati smartphone. Disponibili nel mese di Maggio, i due cellulari non hanno però ancora avuto un prezzo.

Il secondo annuncio è relativo al sistema operativo. Entro il prossimo trimestre, infatti, il gruppo è pronto a rilasciare BlackBerry 6.0, una evoluzione dell’attuale versione 5 che il gruppo descrive oggi come la più importante degli ultimi anni. RIM non offre dettagli, però: semplicemente si spiega che la nuova versione aggiungerà al sistema ciò che l’utenza desidera. Troppo poco, al momento, per poter intuire la direzione intrapresa, ma è chiaro fin da ora che i dispositivi annunciati siano già predisposti per poter essere aggiornati in seguito al nuovo sistema operativo in preparazione.

RIM Pearl 9100

RIM Pearl 9100

Il terzo annuncio è invece relativo alla disponibilità di chiamate VoIP tramite il nuovo BlackBerry Mobile Voice System 5 (MVS 5), pronto entro l’estate. Tramite il sistema l’utente potrà sfruttare la copertura wireless disponibile per avere una chiamata direzionata verso il PBX aziendale, il tutto con prezzi concordati con i carrier. Il senso della novità è spiegato da Tom Goguen, vice president of product management for enterprise software Research In Motion, il quale ha indicato come l’uso di un BlackBerry sotto WiFi significa avere un numero solo per ufficio o dispositivo mobile di un utente. Il che implica, quindi, nuovi sistemi di gestione unificata che RIM auspica di poter identificare come futuro valore aggiunto per i propri dispositivi.

Notizie su: