QR code per la pagina originale

PierFerdinando, mi consenta

,

Giovedì mattina PierFerdinando Casini ha portato su FriendFeed la rassegna stampa del giorno.
Giovedì, poi, PierFerdinando Casini ha appuntato un link per la cedolare secca sugli affitti.
Giovedì, inoltre, PierFerdinando Casini ha scritto su FriendFeed (con rimbalzo da Twitter) che il Governo ha posto la fiducia sulla manovra.
Giovedì PierFerdinando Casini ha scritto anche che la fiducia è un atto di debolezza.

Venerdì PierFerdinando Casini era a Perugia e lo ha fatto sapere via FriendFeed.

Una domanda, signor PierFerdinando Casini: perchè non ha scritto su FriendFeed che Giovedì sera era a cena da Bruno Vespa? C’era molta gente interessante: perchè non condividere con i propri follower le cose davvero interessanti? Perchè non evitare la propaganda, in cui già nuotiamo, ed usare i social cosi per parlare direttamente agli utenti spiegando cosa si sta facendo e perchè?

Sono a cena a casa di Bruno Vespa. Toh, scopro che ha una rete Wifi in casa“. Ecco, questo sì che sarebbe stato un update da urlo.

La politica continua a confondere la comunicazione e la propaganda, e ciò perchè comunica con un fine unico: la raccolta del consenso. Non ce ne voglia PierFerdinando Casini, che anzi ringraziamo per i link che generosamente ci ha rivolto in più occasioni in relazione ai temi a noi cari. Ma a volte un aggiornamento di stato mancato fa molto più rumore di un aggiornamento di stato che invece c’è. Perchè chi vuol leggere il blog può collegarsi o utilizzare il feed. Chi invece legge PierFerdinando Casini su FriendFeed vuol sapere qualcosa di più, di ulteriore, di vero, di autentico. Ad esempio, che ne so, di una cena da Bruno Vespa in ottima compagnia.

Notizie su: