QR code per la pagina originale

FBI e Wikimedia Foundation, la sfida per il logo

Il Federal Bureau of Investigation (FBI) ha invitato la Wikimedia Foundation a rimuovere il proprio logo ufficiale dalle pagine di Wikipedia. La fondazione Wikimedia non vuole però acconsentire alla richiesta ed è pronta anche a difendersi in tribunale

,

La Wikimedia Foundation, l’organizzazione conosciuta soprattutto per Wikipedia, ovvero l’enciclopedia libera online, sta avendo alcuni problemi con il Federal Bureau of Investigation (FBI). L’oggetto del reclamo da parte dell’agenzia federale è l’utilizzo, a detta loro vietato, del logo ufficiale “FBI” sulla pagina dedicata dell’enciclopedia online.

Durante lo scorso mese, l’ufficio legale dell’FBI ha inviato una diffida (pdf) a Wikimedia Foundation chiedendo all’organizzazione di rimuovere tale logo dalle pagine dell’enciclopedia online. Qualora Wikimedia non avesse agito per accondiscendere a suddetta richiesta, l’FBI avrebbe avviato un’autentica azione legale. L’ente ha citato due leggi, visionabili nella pagina stessa del suo sito web ufficiale, che vietano l’uso del logo per fini di lucro e per la possibilità che vengano contraffatti i tesserini. Lo scopo principale del sigillo è quello di autenticare le comunicazioni ufficiali e le azioni svolte dall’FBI, dunque l’utilizzo o la riproduzione non autorizzata di tale immagine è severamente vietata. 14 sono i giorni di tempo concessi dal Federal Bureau of Investigation all’associazione per rimuovere il logo, ma la risposta della controparte non si è fatta attendere così a lungo.

Logo FBI sul sito Wikipedia

Logo FBI sul sito Wikipedia

Mike Godwin, consigliere generale dell’associazione, ha infatti prontamente risposto (pdf) alla lettera, riportando come il loro logo venga utilizzato da numerosi siti non a fini commerciali, tra i quali figura anche la popolare Enciclopedia britannica. Ad ogni modo, la Wikimedia Foundation si sente tutelata dalla legge in quanto entità non-profit e soprattutto non crede possibile che, se stampata, un’immagine su Wikipedia possa rappresentare qualcuno come un agente federale. Le leggi citate dall’ente, ovvero la numero 701 e la 709 del codice degli Stati Uniti, non potrebbero insomma essere applicate in un’immagine presente su un’enciclopedia online.

La lettera Wikimedia sottolinea come l’azione dell’enciclopedia non possa essere in alcun modo considerata illegale né perchè va a simulare un atto dell’FBI, né pone sul tavolo alcun intento criminoso: “problematico” ed “illegale” sono due termini che non possono essere considerati sinonimi, e su questo perno poggia l’intera difesa verbale della fondazione.

La Wikimedia Foundation non ha dunque alcuna intenzione di rimuovere l’immagine del Bureau dall’enciclopedia pubblica ed è disposta a presentare le proprie argomentazioni in tribunale, qualora fosse chiamata in giudizio come da minaccia.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni