STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Kindle: compra un libro e poi affittalo

Amazon introdurrà la possibilità di noleggiare libri elettronici per avvicinarli maggiormente alla tradizionale fruizione cartacea

,

Il libro elettronico è in costante evoluzione e pian piano si avvicina sempre più ad una modalità di fruizione evoluta ed in grado di ricalcare in parte le abitudini maturate dopo secoli di formato cartaceo. L’ultima novità proviene da Amazon, la quale annuncia una nuova funzionalità che farà la propria comparsa nella parte finale di quest’anno e che permetterà di noleggiare e-book da altri utenti, utilizzando il lettore Kindle o l’applicazione ufficiale per altri dispositivi.

La nuova pratica di noleggio di libri in formato digitale sarà regolamentata da alcune norme, volte a non stravolgere quello che è l’attuale equilibrio in tal settore: ogni libro può essere “affittato” per una sola volta, per un periodo non superiore ai 14 giorni, durante i quali il proprietario non può accedervi (come se avesse prestato fisicamente il libro). Il tutto, chiaramente, sulla base di un eventuale consenso da parte delle case editrici, non tutte favorevoli all’iniziativa.

Non sono stati forniti maggiori dettagli sulla possibile data di arrivo di tale funzionalità, né tanto meno sono stati rivelati dettagli riguardo l’accesso al noleggio di libri da parte degli attuali utenti Kindle: possibile, quindi, che tutto avverrà tramite un apposito software, e non sarà necessario acquistare una versione successiva dell’e-book reader di Amazon.

L’idea della società permetterà a librerie di piccole dimensioni di aumentare il traffico di libri digitali, offrendo ai propri utenti la possibilità di noleggiarli, piuttosto di acquistarli definitivamente. In teoria, poi, può rappresentare anche una soluzione parziale al traffico di contenuti protetti da copyright sulle reti P2P, garantendo prezzi inferiori rispetto a quelli di vendita, e invogliando dunque gli utenti ad affittarli piuttosto che a scaricarli illegalmente dalla rete.

Nella stessa nota, poi, Amazon ha anche annunciato un ulteriore novità: tra i progetti in fase di elaborazione vi è l’introduzione della possibilità di leggere quotidiani e riviste sull’applicazione Kindle, disponibile per diversi dispositivi, che non sarà più appannaggio del solo lettore di produzione Amazon. In questo modo sarà possibile avere copie dei giornali acquistati tramite l’edicola digitale sempre in tasca, direttamente sul proprio cellulare.

Commenta e partecipa alle discussioni