QR code per la pagina originale

MacBook Air: Apple riconosce il bug del display

Apple ha ufficiosamente riconosciuto il bug del display del nuovo MacBook Air. Il problema verrà a breve risolto con un aggiornamento software.

,

Apple ha ufficiosamente riconosciuto il bug dei display del nuovo MacBook Air. È quanto si apprende da alcuni screenshot inviati da una fonte anonima a BGR, da cui emergerebbe la volontà di Cupertino di porre rimedio a sfarfallii e distorsioni che hanno afflitto l’ultraleggero targato Mela. Il difetto, connesso ad un’errata gestione del ciclo di stop, verrà probabilmente risolto con un semplice aggiornamento software.

I possessori del nuovo MacBook Air, in particolare gli utenti della versione da 11,6 pollici, hanno sperimentato due tipologie diverse di malfunzionamento, entrambe apparse al risveglio del dispositivo dallo stato di stop. Alcuni user hanno notato fastidiose distorsioni verticali, corredate da instabilità del sistema con conseguente kernel panic. Per altri, invece, il problema si è tradotto in un difetto nella regolazione della luminosità: l’immagine a schermo diventa sempre più scura e risulta, così, impossibile fruire normalmente del dispositivo. Per risolvere queste disfunzioni, tuttavia, è sufficiente il semplice riavvio della macchina.

Da quanto trapelato dagli screenshot, diffusi da BGR insieme a informazioni riservate sulla pixel policy della Mela, Apple avrebbe raccolto le segnalazioni degli utenti così da informare i produttori partner e gli addetti del Genius Bar, ovvero coloro che, con tutta probabilità, dovranno gestire le lamentele del pubblico. Al momento, però, nessuna nota ufficiale è pervenuta dagli headquarter di Cupertino.

I documenti, tuttavia, offrono importanti indiscrezioni sulla metodologia che Apple ha deciso di seguire per porre rimedio alla disfunzione. Agli addetti degli Apple Store è stata vietata la sostituzione in garanzia dei MacBook Air difettosi perché, a breve, sarà rilasciato un aggiornamento software che eliminerà completamente gli artefizi a schermo, così come i kernel panic. Come riportato da MacRumors: «L’utente deve mettere il computer in stop chiudendo il coperchio, attendere 10 secondi, e riaprire il coperchio per attivare nuovamente la macchina. Questo dovrebbe forzare un nuovo ciclo di alimentazione del display e lo schermo dovrebbe tornare allo stato normale. […] Il problema è stato isolato e verrà risolto con un prossimo aggiornamento software».

Non si tratterebbe, di conseguenza, di un malfunzionamento hardware derivante da cattiva dissipazione come precedentemente preventivato.

Notizie su: