QR code per la pagina originale

Firefox Mobile, seconda Beta

Mozilla rilascia Firefox Mobile Beta 2, con importanti novità in arrivo in vista della versione finale del browser

,

Il team Mozilla è sempre al lavoro per entrare con decisione nel mondo mobile dalla porta principale, fornendo ai propri utenti un browser completo, funzionale e in grado di competere con tutti quelli attualmente in circolazione. Firefox 4 Mobile giunge così alla sua seconda edizione Beta, caratterizzata dall’introduzione di una serie di novità che permettono all’applicazione di compiere un importante balzo in avanti.

Il primo impatto con la nuova versione permette già di toccare con mano l’ottimo lavoro svolto dagli sviluppatori: si parte dalla fase di installazione, il cui peso in termini di spazio occupato scende dai 43 MB precedentemente richiesti agli attuali 17, e si arriva all’interfaccia grafica, oggetto di una profonda operazione mirata a rinfrescare e modernizzare il look del browser. Il nuovo design ha come principale freccia nel proprio arco un tema ispirato sensibilmente all’interfaccia di Android, con la quale ora riesce ad integrarsi in maniera migliore.

Importanti lavori anche alla awesomebar, la fondamentale barra già vista nella versione desktop di Firefox, che spostandosi sui cellulari tramuta il proprio nome in awesomescreen: grazie a quest’ulima è possibile prender parte in maniera più completa al mondo del Web, navigando tra le pagine e avendo sempre a disposizione il proprio coltellino svizzero di strumenti per interagire con esse. Per condividere un link con amici e parenti, la Beta 2 del browser del panda rosso per smartphone offre utili tool per semplificare tale operazione.

Sul lato della ricerca, nel motore integrato in Firefox Mobile sono presenti ora ulteriori siti tra i quali effettuare ricerche, come ad esempio Amazon, Twitter o Wikipedia. Migliora anche la gestione delle schede, con la possibilità di annullare la chiusura involontaria di una o più tab.

Scorrendo l’elenco delle novità in arrivo, si passa al lato tecnico: il caricamento delle pagine è diventato sensibilmente più rapido, così come sono migliorate le prestazioni nella gestione di JavaScript, grazie ad una serie di aggiustamenti al motore di rendering. Operazioni come lo zoom, lo scroll delle pagine e altre che in precedenza hanno messo in evidenza la necessità di ritocchi sono state rinnovate, risultando ora più fluide e rapide. Un occhio di riguardo è stato riposto anche al comparto plugin, con l’invito del team Mozilla a tutti gli utenti di realizzare componenti aggiuntivi appositamente studiati per il settore mobile.

Per quanto riguarda le prossime versioni, gli sviluppatori promettono l’introduzione dell’accelerazione hardware per migliorare la resa delle pagine Web e l’esecuzione di alcune operazioni che necessitano di un’ulteriore spinta a livello grafico, nonché l’abilitazione di HTML5 per la visualizzazione dei video. Nel frattempo, è possibile testare quanto realizzato scaricando la Beta 2 di Firefox Mobile tramite la pagina ufficiale disponibile solo per terminali Android e Maemo.