QR code per la pagina originale

Chrome for a Cause: i risultati

Il programma Chrome for a Cause si chiude con 107 mila vaccini donati, 245 mila alberi piantati ed un milione di dollari investiti da Google

,

Chrome for a Cause è la simpatica e meritevole iniziativa lanciata da Google per promuovere il proprio browser facendo utile beneficenza. Agli utenti era richiesto semplicemente di installare l’apposita applicazione per il monitoraggio della navigazione e quindi di navigare.

L’originalità del progetto consiste nel fatto che agli utenti è richiesto soltanto di aprire “tab” su Chrome: ogni tab aperta sarebbe stata inseguito monetizzata da Google per il raggiungimento di specifici obiettivi: un albero piantato ogni 10 tab, un libro donato ogni 10 tab, 1 vaccino ogni 25 tab, 0,1 metri quadri di nuova abitazione ogni 100 tab ed un anno di acqua pulita per una persona, per un anno, ogni 200 tab.

Agli utenti erano concessi 4 giorni di tempo in tutto. In totale sono state realizzate 60.599.541 tab che, a seguito delle dichiarazioni di intenti rilasciate dall’utenza, sono state così monetizzate ed elargite:

  • 245.278 dollari per gli alberi della Foresta Atlantica;
  • 232.791 dollari in acqua pulita per comunità dei paesi in via di sviluppo;
  • 112.078 dollari per la costruzione di abitazioni per le famiglie povere dell’America Latina;
  • 267.336 dollari per la vaccinazione contro la Meningite in Africa;
  • 142.518 dollari in libri per scuole e biblioteche in Asia e Africa;
Chrome for a Cause

I risultati del programma Chrome for a Cause

In totale Google ha versato nel progetto poco meno di 1 milione di dollari da cui scaturiscono 245 mila alberi, 11 mila persone con acqua per un anno e 107 mila vaccini. Quest’ultima risulta essere la causa più vicina agli utenti, i quali hanno donato per questo scopo oltre il 25% delle tab aperte.

Notizie su: