QR code per la pagina originale

iPad e iPhone perderanno l’unico pulsante?

iPad e iPhone potrebbero perdere in futuro l'unico pulsante presente ad oggi sull'interfaccia. Sarà sostituito grazie al multitouch

,

iPad ed iPhone hanno ad oggi un unico pulsante ad accompagnare le interazioni touch previste dall’interfaccia. Anche quest’ultimo pulsante, però, sarebbe destinato a scomparire presto a seguito di un prossimo aggiornamento del device.

L’ipotesi è scaturita da quanto appreso da BGR: Apple intende rimuovere il pulsante “home” (posizionato sulla parte frontale bassa del dispositivo, tanto su iPhone quanto su iPad) per fare in modo che tutte le interazioni possano limitarsi rigidamente al codice gestuale. Tale possibilità sarebbe consentita dall’introduzione dell’interazione multitouch, la quale consentirebbe una combinazione sempre maggiore di gestualità sullo schermo. Nell’ipotesi per cui le 5 dita in contemporanea sullo schermo possano sostituire il pulsante “home”, al movimento delle 5 dita potrebbero essere quindi affidati il compito di spegnere il dispositivo, entrare nell’interfaccia delle App ed altro ancora.

iPad senza pulsante Home

Elaborazione grafica: iPad senza il pulsante Home

Le fonti sentite da BGR affermano che una nuova generazione di iPhone ed iPad senza il tasto “home” sarebbero già in fase di test presso Cupertino. Le maggiori difficoltà in tal senso potrebbero derivare dal fatto che, con il complicarsi del codice di interazione tra uomo e macchina, si potrebbe rendere più nebuloso il funzionamento per due device che invece hanno fatto finora della semplicità d’utilizzo il proprio punto di forza presso qualsiasi segmento di mercato.

Nelle immagine relative agli ipotetici brevetti dell’iPad 2 il tasto “home” era presente, dunque una delle due ipotesi è da scartare: o le fonto BGR hanno sbagliato indicazione, oppure i brevetti non sono strettamente correlati alla prossima generazione del tablet. L’ipotesi per cui il tasto “home” possa scomparire è però una suggestione che sembra fondata: diminuisce lo spazio occupato nel device, si può massimizzare l’area dello schermo ed inoltre Apple andrebbe a differenziarsi una volta di più anche a livello di design rispetto alla concorrenza.

Fonte: BGR • Notizie su: