QR code per la pagina originale

Acer Windows Phone: “effetto Nokia”?

L'effetto Nokia potrebbe regalare grossi benefici al mondo Windows Phone: anche Acer, entro fine anno, potrebbe infatti salire sul carro Microsoft.

,

Anche Acer potrebbe presto salire sul carro di Windows Phone 7. Sebbene ad oggi il gruppo guidato da Gianfranco Lanci sia ad oggi prettamente orientato verso Android, infatti, presto l’azienda potrebbe aprire la propria produzione anche all’ipotesi WP7 portando così una importante vittoria nelle tasche di Steve Ballmer. Ed un importante produttore all’esercito dei Windows Phone.

L’effetto Nokia potrebbe farsi sentire sempre di più. L’arrivo dei Nokia Windows Phone, infatti, è giocoforza destinato a creare di fatto il terzo polo del mondo smartphone in competizione con Android ed iPhone. WP7, insomma, potrebbe aver trovato quell’esposizione e quello slancio che LG ha chiesto a suo tempo ad alta voce, premiando il sistema operativo per le sue qualità ma bocciandone temporaneamente la capacità di far breccia sugli utenti. Con Nokia al fianco di Microsoft tutto potrebbe cambiare, però, e la scelta di Acer potrebbe essere soltanto la prima di una più ampia serie di tasselli pronti a convergere verso Redmond.

Lanci aprì a WP7 già a fine 2010, ma senza indicare alcuna roadmap in tal senso. Secondo quanto appreso da Pocket Lint, invece, ora il percorso avrebbe termini più precisi: il primo Acer Windows Phone potrebbe arrivare verso la fine dell’anno, probabilmente in tempo per la tornata natalizia, e successivamente al rilascio dell’aggiornamento “Mango” che dovrebbe far cambiare marcia al sistema operativo con varie opzioni aggiuntive.

Acer Windows Phone

Come potrebbe essere un ipotetico Acer Windows Phone

Ad oggi si ipotizza per i Nokia Windows Phone una timeline del tutto simile a quella ipotizzata per Acer. Ciò significa che entro fine anno l’esercito WP7 sarà ben più composito rispetto ad oggi, offrendo così a Microsoft molte armi aggiuntive con cui tentare di imporre il proprio sistema operativo, il proprio marketplace, le proprie soluzioni e la propria filosofia. Se l’effetto Nokia inizierà a farsi sentire davvero, WP7 si sarà ritagliato una possibilità. Una importantissima possibilità.

Fonte: Pocket Lint • Notizie su: