QR code per la pagina originale

Bing per iPad: chi cerchia cerca

Microsoft ha aggiornato Bing per iPad introducendo un nuovo sistema per velocizzare la ricerca tramite il motore di Redmond.

,

Approdato sulla tavoletta di Cupertino nel corso del mese di aprile, Bing è riuscito subito a conquistarsi importanti credenziali tra le app più gettonate dello store virtuale della Mela. L’applicazione ufficiale fornita da Microsoft agli utenti iPad per la ricerca sul proprio motore ha ricevuto in questi giorni un nuovo update da parte del gruppo di Redmond, il quale introduce un’interessante novità, battezzata Lasso e pensata per cambiare le carte in tavola nella ricerca sui tablet.

Grazie alla nuova funzione disponibile tramite un apposito pulsante nell’interfaccia dell’app, infatti, Microsoft vuole fornire ai propri utenti un nuovo modo per effettuare le ricerche: durante la consultazione di una pagina può accadere infatti che si avverta l’esigenza di cercare su di un motore online una porzione di testo, la quale deve essere selezionata, copiata ed incollata nel box di ricerca. Con Lasso, invece, è sufficiente disegnare un cerchio intorno al testo del quale si vogliono ottenere maggiori informazioni per dare subito il via alla ricerca all’interno del database di Bing.

Il nuovo sistema ideato dagli sviluppatori Microsoft ha dunque come scopo principale la semplificazione delle operazioni di ricerca in un contesto sensibilmente diverso da quello in cui i motori di ricerca hanno imposto la loro presenza in qualità di servizi indispensabili nel web: se con un normale computer è sufficiente infatti selezionare con il mouse una porzione di testo ed incollarla ove necessario in pochi click, infatti, su di uno schermo touch quale quello dei tablet tale operazione può risultare lievemente più complicata per la natura stessa di tale tecnologia. L’ultima versione di Bing dotata di Lasso è già disponibile nell’App Store, scaricabile in maniera gratuita.

Tra le altre novità introdotte in questa release trovano il loro la possibilità di scorrere indietro nel tempo per visualizzare le ultime 6 immagini presenti nella homepage di Bing, alcuni miglioramenti allo strumento per la ricerca di film e spettacoli teatrali e più in generale una serie di cambiamenti dettati dai suggerimenti degli utenti che nel corso dei primi mesi di vita hanno scaricato l’applicazione. Gli stessi utenti che hanno attribuito a Bing per iPad un punteggio medio di 4,7 su 5, confermando dunque la bontà dell’applicazione targata Microsoft.

Fonte: Microsoft • Notizie su: