QR code per la pagina originale

LibreOffice, tappa 3.4.2

The Document Foundation rilascia la versione 3.4.2 della suite gratuita LibreOffice. La versione 3.4.3 è attesa entro fine agosto.

,

The Document Foundation annuncia una nuova release della propria suite di produttività, portando così avanti il lavoro di sviluppo legato al progetto dopo la scissione da OpenOffice e tutto quel che ne è conseguito:

The Document Foundation (TDF) annuncia LibreOffice 3.4.2, la terza versione della famiglia 3.4, indirizzata sia agli utenti individuali che aziendali. LibreOffice 3.4.2 risolve la maggior parte dei problemi più fastidiosi identificati dagli utenti nella precedente versione, e può essere utilizzato anche in produzione dalla maggior parte delle aziende

Il fulcro della nuova release è lo specifico dell’utilità professionale: 300 volontari hanno lavorato su un totale di 23 mila modifiche mettendo mano a 5 milioni di righe di codice, rendendo così la suite più stabile e sicura per poterla portare con maggiori garanzie alla portata dell’utenza aziendale. Oracle e SUSE avrebbero collaborato apportando il 25% delle modifiche cadauna, a cui va ad aggiungersi un 20% ulteriore firmato da RedHat.

The Document Foundation incoraggia le grandi aziende che adottano LibreOffice a utilizzare i servizi di un partner che offre un supporto professionale, in grado di analizzare le esigenze, aiutare nel processo di migrazione e risolvere i problemi. TDF consiglia a tutti gli utenti, prima di installare la nuova versione del software, di consultare le note di rilascio

Il punto della situazione sarà effettuato a Parigi dal 13 al 15 ottobre 2011, quando la prima LibreOffice Conference consentirà alla community di ritrovarsi attorno alla The Document Foundation per fotografare lo stato dei fatti, stabilire una direzione e capire quale sia il futuro del progetto. Futuro che parte oggi da un download: da LibreOffice 3.4.2 (la versione 3.4.3 è attesa entro fine agosto).