QR code per la pagina originale

Windows 8 avrà un proprio app store

Anche Windows 8 potrà vantare uno store di applicazioni ufficiale, sul modello lanciato nei mesi scorsi da Apple con il Mac App Store.

,

Anche Windows 8 avrà un proprio store di applicazioni ufficiale, tramite il quale gli utenti potranno accedere ad un ampio catalogo di soluzioni software mediate un’unica interfaccia grafica. La conferma, seppur in maniera indiretta, giunge dal nuovo blog aperto dal team di Redmond per tenere informati i propri utenti sullo sviluppo della prossima versione del sistema operativo di punta della società statunitense, il cui arrivo è atteso in un periodo ancora non meglio specificato del 2012.

In un nuovo post il responsabile del comparto Windows Live, Steven Sinofsky, ha infatti presentato alcuni dei principali team che comporranno il puzzle rappresentato dalla squadra di ingegneri e programmatori sulle cui spalle poggerà l’intero sviluppo della nuova piattaforma operativa: tra questi figura anche un team dedicato alla creazione di un “app store”, confermando dunque le ipotesi nate nei mesi scorsi riguardanti l’intenzione da parte di Microsoft di proporre una soluzione simile a quella lanciata da Apple con il Mac App Store.

Tra i vari team citati da Sinofsky figura anche uno dedicato all’implementazione della piattaforma di virtualizzazione Hyper-V all’interno di Windows 8, suggerendo di fatto la volontà da parte del gruppo di spingere ulteriormente il pedale sul concetto di virtualizzazione, specialmente in ambienti server. Confermata inoltre la presenza di un gruppo di lavoro dedicato al miglioramento di XAML, il nuovo linguaggio basato su XML per la realizzazione di interfacce grafiche che Microsoft ha intenzione di presentare proprio in Windows 8.

Al momento la prossima versione del sistema operativo di Redmond vanta 35 team di sviluppo, ciascuno dedicato ad una precisa area dell’OS, senza contare quelli legati ad aspetti complementari (quale ad esempio Internet Explorer). Molti di questi risultano esser nati successivamente alla pubblicazione di Windows 7, in particolar modo alcuni impegnati nel miglioramento dell’usabilità e dell’accessibilità del sistema operativo, aspetto da tenere sempre in considerazione nella realizzazione di una piattaforma di successo.

Fonte: Building Windows 8 • Via: Ars Technica • Notizie su: