QR code per la pagina originale

Logitech BCC950, webcam HD per il business

Logitech ha presentato la nuova videocamera BCC950, la quale permette di organizzare videochiamate in contesti business in maniera semplice e funzionale.

,

L’avvento di Internet ha fatto sì che le conferenze e le videochiamate via Web divenissero una realtà più che assodata, con milioni di utenti in tutto il mondo che quotidianamente organizzano eventi di vario genere in tal senso. Il principale problema è però la necessità in molti casi di radunare tutti i partecipanti dinanzi al computer utilizzato per far sì che possano essere ripresi dalla videocamera dello stesso: un problema, questo, che Logitech intende risolvere in contesti professionali grazie alla presentazione della nuova videocamera BCC950.

Tale dispositivo risulta essere composto essenzialmente da una base sulla quale poggia la videocamera mediante un gambo in grado di ruotare coprendo un angolo di 180 gradi. Se a tale capacità si affianca anche il raggio visuale del sensore, il quale raggiunge un totale di 78 gradi, è possibile comprendere come la Logitech BCC950 sia capace di garantire un’ampia copertura, senza obbligare i presenti ad accalcarsi nelle vicinanze di un computer portatile oppure di una tradizionale videocamera fissa.

Il sensore offre inoltre una risoluzione HD per garantire immagini di alta qualità, grazie anche ad un sistema di encoding integrato basato sullo standard H.264, con l’autofocus che consente di lasciare al dispositivo il compito di individuare la migliore configurazione possibile durante le riprese. Il microfono ha invece un raggio di azione di circa 2.5 metri, consentendo così di posizionare la videocamera a distanze sufficientemente elevate. Il controllo del dispositivo avviene poi attraverso un apposito telecomando con cui è possibile regolare il volume, la posizione della videocamera e la relativa inclinazione, così come diversi altri parametri utili ad adattare al meglio tale device alle proprie esigenze.

La videocamera BCC950 di Logitech offre poi connettività USB 2.0, integrandosi di fatto con qualsiasi piattaforma operativa e con la quasi totalità dei software che offrono funzionalità per effettuare videochiamate via Internet. Il prezzo di vendita al pubblico è pari a 250 euro per unità, collocando tale dispositivo nella fascia di mercato dedicata principalmente all’utenza business, mentre la disponibilità nei negozi è prevista a partire dal prossimo mese di maggio.

Fonte: Engadget • Notizie su: