QR code per la pagina originale

RIM BlackBerry Mobile Fusion per gestire iOS, Android e BlackBerry

RIM annuncia la disponibilità di BlackBerry Mobile Fusion, che consente di gestire smartphone e tablet BlackBerry, iOS e Android.

,

RIM ha lanciato in giornata odierna BlackBerry Mobile Fusion, una soluzione MDM che consente di gestire smartphone e tablet basati su BlackBerry OS, Android e iOS. Trattasi di un software dedicato alla clientela enterprise, conveniente, sicuro e affidabile, così come dichiarato dal produttore attraverso un comunicato stampa.

Tramite una singola e unificata console web-based, sarà pertanto consentito di gestire diversi dispositivi mobile. È composta da tre diverse componenti per il mobile device management, ovvero BlackBerry Device Service, utile per gestire smartphone BlackBerry e tablet PlayBook; BlackBerry Universal Service, che serve per gestire smartphone e tablet con cuore iOS e Android, e BlackBerry Mobile Fusion, che permette di gestire anche i server BES E BESX. Secondo quanto specificato da Alan Panezic, vicepresidente della divisone enterprise di Research in Motion:

Per aziende e amministrazioni la gestione di diversi dispositivi mobili è complessa. Le aziende affrontano una crescente pressione per permettere ai propri dipendenti di utilizzare i loro device personali anche al lavoro. RIM, leader mondiale nel settore dell’enterprise mobility, offre una soluzione specifica per soddisfare questa richiesta e aumentare la produttività. BlackBerry Mobile Fusion consente alle aziende di gestire ambienti mobile misti nel modo più sicuro, semplice, economico ed efficiente possibile. Questo significa che le imprese e le amministrazioni pubbliche non devono per forza scendere a uno standard più basso di sicurezza per gestire i dispositivi di cui hanno bisogno.

Un annuncio del genere giunge a pochi giorni dall’arrivo nei risultati finanziari di RIM, negativi ancora una volta, quando si vociferava sul Web che la società avesse l’intenzione di abbandonare il mercato consumer a fronte dello scarso successo contro i competitor, Apple e Android. Thorsten Heins, CEO della società canadese, è intervenuto a riguardo per rilasciare un’importante precisazione:

Sebbene abbiamo annunciato di rifocalizzarci sul business enterprise, abbiamo anche dichiarato che il successo passa dal creare un’irresistibile offerta consumer. Oltre al lancio di BlackBerry 10 e in tutto il FY2013, sarà importantissimo sostenere la nostra base utenti spingendo il BlackBerry 7. Per ottenere questo obiettivo, incentiveremo in modo molto forte le vendite degli smartphone BlackBerry 7 per spingere il passaggio da prodotti BlackBerry più vecchi a quelli BlackBerry 7 e, d’altra parte, attraendo nuovi consumatori alla prima esperienza d’uso. Nei prossimi mesi abbiamo in programma il lancio di nuovi smartphone BlackBerry 7 per rafforzare la nostra posizione nel segmento entry level, e di aumentare l’impegno per continuare a crescere nella base utenti migliorando le funzionalità consumer dei nostri smartphone. Daremo vita a delle partnership per sviluppare queste funzionalità consumer oltre a nuovi contenuti ancora non centrali nell’offerta BlackBerry, come per esempio le applicazioni per l’utilizzo dei media.

Notizie su: ,