QR code per la pagina originale

Nuovo MacBook Pro, GPU NVIDIA Kepler al posto di AMD

Apple avrebbe scelto, per il nuovo MacBook Pro, la NVIDIA GeForce GT 650M, GPU costruita su Kepler e molto performante.

,

Apple aggiornerà la gamma MacBook Pro quest’estate e, oltre a un profilo più sottile, si vedrà il ritorno alle GPU NVIDIA, affiancate ai processori Intel Ivy Bridge. La notizia proviene da The Verge, che cita una fonte anonima ma attendibile, ed è stata anche confermata da Joanna Stern di ABC News, la quale conferma anche l’adozione di uno schermo Retina Display.

Per i nuovi MacBook Pro, Cupertino avrebbe pertanto scelto di abbandonare la GPU AMD per passare alla concorrenza NVIDIA: secondo recenti indiscrezioni, sarà la NVIDIA GeForce GT 650M la prescelta, basata su un chip a 28 nanometri costruito sull’architettura Kepler. Qualora tale rumor venisse confermato, significherebbe che la GPU offrirà prestazioni di sicuro impatto: secondo le prime prove effettuate sul prodotto – che attualmente trova spazio nell’Acer Aspire Timeline Ultra M3-581TG – si tratta di un chip molto performante, nonostante soffra di un leggero surriscaldamento durante le attività videoludiche.

Considerate le prestazioni dell’ultima GPU Kepler di NVIDIA, nessuno forse si sorprenderà della decisione di abbandonare AMD. Per quanto riguarda invece il Retina Display, pare certa l’introduzione di questo particolare pannello ad alta risoluzione, che troverà per la prima volta spazio nei notebook con la mela morsicata dopo iPhone 4, 4S e nuovo iPad.

Dalla nuova linea di MacBook Pro ci si dovrà aspettare dunque un sistema molto veloce, supportato da uno chassis molto leggero e sottile, possibile, almeno in parte, grazie all’eliminazione del drive ottico. Secondo 9to5Mac, i prodotti supporteranno l’USB 3.0 e completerà le innovazioni apportate il display Retina, tanto apprezzato dall’utenza della Mela.