QR code per la pagina originale

Microsoft on{X} automatizza la tua vita su Android

on {x} è un'applicazione Android che permette di automatizzare diversi compiti sfruttando i sensori integrati nei moderni smartphone.

,

Si immagini di ricevere sullo smartphone un avviso che ricorda di prendere l’ombrello se le previsioni del tempo indicano l’arrivo della pioggia, oppure di visualizzare l’oroscopo del giorno alle 9 di mattina. Queste e altre azioni programmate possono essere eseguite grazie all’applicazione on{X}, sviluppata da Microsoft per il sistema operativo Android. Le “ricette” possono essere scaricate dal sito creato ad hoc o scritte dagli utenti mediante le API JavaScript.

Sui moderni dispositivi mobile è ormai disponibile un’applicazione per ogni compito, app per leggere le email, per i social network, per giocare, per prenotare un tavolo al ristorante o cercare un volo low-cost. Tutte queste applicazioni diventano però inutili se l’utente dimentica di avviarle in tempo, ad esempio prima di trovarsi imbottigliati nel traffico perché non è stato usato il navigatore. on{X} risolve il problema, offrendo un sistema per automatizzare le operazioni più comuni.

Gli smartphone integrano una miriade di sensori e attuatori: GPS, accelerometro, giroscopio, bussola, fotocamere, microfoni, WiFi, Bluetooth, NFC e così via. Microsoft ha pensato quindi di sfruttare tutti questi componenti, creando un’applicazione che consente l’esecuzione di eventi “sensor-based” scritti in codice JavaScript. Ad ogni azione corrisponde una reazione da parte dello smartphone.

Sul sito collegato all’applicazione sono disponibili 11 “ricette” già scritte, con le quali lo smartphone può eseguire altrettanti compiti automatizzati: riprodurre la musica quando l’utente inizia a correre, mostrare l’agenda degli appuntamenti quando si arriva sul posto di lavoro o ricevere un avviso per ricordarsi di comprare il latte prima di tornare a casa. I principali “trigger” che attivano una reazione sono le condizioni del tempo, l’ora, la posizione geografica, il WiFi, le news e il livello della batteria. Microsoft offre tutta la documentazione per creare le proprie regole personalizzate.

on{X} è attualmente in versione beta, per cui l’azienda di Redmond ha potuto pubblicare (su Google Play) solo la versione per Android, dato che questo sistema operativo possiede meno restrizioni per le applicazioni in fase di sviluppo. È molto probabile però che venga realizzata anche una versione per Windows Phone.

Fonte: Bing Team • Notizie su: