QR code per la pagina originale

Twitter ha un nuovo logo, più semplice e definito

Twitter introduce un restyling del proprio logo, ovvero il noto uccellino Larry: è più semplice, curato, definito con una tonalità più scura.

,

Nelle ore in cui Twitter festeggia un nuovo record superando il giro di boa dei 500 milioni di utenti e dei 400 milioni di tweet condivisi ogni giorno, il noto social network vede un restyling del proprio logo, ovvero del simpatico uccello Larry, che si è “tagliato i capelli” e appare adesso più leggero, curato ed elegante. Un “Twitterbird” diverso, una nuova immagine, un nuovo inizio. Un modo per cambiare marcia, forse, o comunque per fissare un’icona identificativa univoca che rappresenti il punto fermo del nuovo capitolo del servizio.

Larry accompagna gli utenti di Twitter dal 2006 e nelle scorse ore ha subito un restyling della propria immagine: è questo il terzo cambiamento che avviene nel giro di tre anni e la mascotte si evolve, adesso, in un ibrido tra la prima e la seconda versione. Più definito, più semplice, più colorato, è stato creato con tre serie di cerchi sovrapposti che, secondo il team, paragonano Twitter «alle tue reti, interessi e idee che si connettono e intersecano con coetanei e amici».

La semplicità è la parola chiave di Twitter e lo si vede non solo nella struttura del canale sociale ma anche nel proprio logo: Twitter mira a diventare un servizio che anche gli utenti poco esperti del Web possano sfruttare al meglio, e intende sottolinearlo appunto in ogni proprio aspetto. A partire dalla sua mascotte, fatta di cerchi che si intrecciano in un uccellino pronto a prendere il volo.

Il nuovo logo è visibile esclusivamente nell’interfaccia Web di Twitter e non ancora nelle applicazioni dedicate ai dispositivi mobile. Lo sarà presto anche qui e sostituirà la minuscola icona “T” del brand, ma il team specifica che le versioni precedenti di Larry e tutte le modifiche al design ufficiale introdotto dalla società saranno severamente vietate.

Fonte: Twitter • Via: Cnet • Immagine: Cnet • Notizie su: