QR code per la pagina originale

Facebook App Center, per iOS e Android

Facebook inaugura il proprio App Center con il quale veicola l'utenza verso App Store e Google Play per il download delle app per il social network.

,

Il marketplace per applicazioni Facebook ha ufficialmente aperto i battenti: prende il nome di Facebook App Center ed è disponibile tanto per iOS quanto per Android. Formalmente l’App Center del social network consta in una sorta di importante vetrina per aiutare gli utenti a scoprire quali possano essere le applicazioni più interessanti per interagire con i propri amici, identificando tra queste ultime in modo particolare quelle in grado di portare avanti stretta integrazione con la Timeline.

Facebook App Center apre i battenti forte di circa 600 applicazioni, ognuna delle quali accompagnata da screenshot illustrativi,  raccomandazioni della community, numero di utenti attivi, impostazioni per la privacy ed altre informazioni correlate. I consigli degli amici consentiranno al marketplace di proporre specifici consigli sulle app potenzialmente più gradite, mentre un filtro apposito consentirà di scegliere se accedere alle applicazioni “Web” a quelle “mobile” o a tutte indiscriminatamente. Il filtro consente di sapere a priori quali possano essere fruite dal proprio smartphone, consentendo così una ricerca più consapevole. Le applicazioni “mobile” possono quindi essere inviate allo smartphone anche da interfaccia Web, il tutto scegliendo l’apposita funzione che consente di trasferire automaticamente, da remoto, l’app sul proprio device portatile.

Facebook App Center

Facebook App Center

Il Facebook App Center non distribuisce direttamente applicazioni, ma piuttosto reindirizza l’utente verso l’App Store o verso Google Play per il download diretto dell’app. Facebook ha insomma messo in piedi una grande vetrina che consente una scelta delle app in funzione della loro capacità “social”, il che porta linfa tanto al social network quanto al marketplace interessato.

Facebook App Center apre i battenti negli Stati Uniti in queste ore, ma sarà disponibile in tutto il mondo fin dalle prossime settimane. Fin dai prossimi giorni, invece, potrebbe essere annunciata l’integrazione con iOS 6, qualcosa di cui si potrebbe aver notizia in occasione della WWDC 2012 nel contesto di un più generale riavvicinamento tra Apple e Facebook.

Tra le applicazioni consigliate si notano le varie Pinterest, Instagram, Yelp, Viddy o Hulu, oltre a giochi quali Angry Birds, Fruit Ninja e varie produzioni Zynga. A tal proposito Facebook è in grado infatti di snocciolare dati di grande prestigio, sintomo di quanto il gaming abbia fatto breccia sul social network e sulla sua community da 900 milioni di utenti:

  • Oltre 230 milioni di persone giocano su Facebook ogni mese;
  • Più di 130 giochi su Facebook hanno più di 1 milione di utenti attivi ogni mese;
  • Più di 4500 applicazioni per Timeline sono state lanciate dall’F8 del settembre 2011.

Varie anche le applicazioni dedicate all’informazione, con The Huffington Post, The Daily, The Guardian, Vogue e Mashable in prima fila. Si segnala nella categoria “Sport” anche l’italiana Fubles.

Indubbiamente l’App Center si trasforma di fatto in un evidente invito agli sviluppatori affinché integrino Facebook nelle proprie app, poiché ciò significa trovare una vetrina ulteriore all’interno della quale cercare visibilità, download ed introiti. La componente social ha in tal senso forte richiamo e Facebook può fungere pertanto da determinante acceleratore per il mercato delle app. Per i developer è questo un nuovo ed ulteriore ingrediente da tenere in stretta considerazione nella formulazione dei propri progetti di sviluppo.

Fonte: Facebook • Notizie su: