QR code per la pagina originale

Windows 8 RT, licenza da 85 dollari per i tablet ARM

Secondo VR-Zone, i tablet ARM con Windows RT avranno un prezzo compreso tra 549 e 799 dollari.

,

Microsoft non ha mai svelato i costi delle licenze dei suoi sistemi operativi, per cui le notizie che spesso si diffondono in Rete non hanno finora trovato conferme. Secondo il sito VR-Zone, che ha contattato alcuni produttori al Computex 2012 di Taipei, l’azienda di Redmond avrebbe chiesto una somma compresa tra 80 e 95 dollari per l’installazione di Windows 8 RT sui dispositivi ARM.

Windows 8 RT rappresenta l’edizione del prossimo sistema operativo che Microsoft ha sviluppato appositamente per entrare nel mercato dei tablet, dominato attualmente da Apple e Android. Il costo della licenza potrebbe essere inferiore solo per i principali produttori che garantiscono un maggiore volume di vendite, mentre per i più piccoli la cifra dovrebbe essere almeno di 85 dollari.

Al momento si tratta solo di indiscrezioni, ma che se confermate potrebbero vanificare in partenza gli obiettivi di Microsoft. Sommando infatti il costo della licenza a quello dell’hardware, oltre al margine di profitto dei produttori, sarà quasi impossibile trovare sul mercato un tablet ARM con Windows 8 RT a un prezzo inferiore ai 500 dollari. VR-Zone ipotizza un range tra 549 e 799 dollari, ma i modelli di fascia alta potrebbero raggiungere anche i 900 dollari. Inoltre sui tablet verrà pre-installato Office 2013 RT, che ovviamente andrà ad aggiungere un costo ulteriore per l’utente finale.

Se Microsoft vuole impensierire Android deve ridurre le sue richieste economiche, altrimenti quello dei tablet Windows 8 rimarrà un mercato di nicchia riservato all’utenza aziendale, che acquisterà i modelli basati sui processori Intel per conservare la piena retrocompatibilità con le applicazioni desktop già possedute.

Notizie su: ,