QR code per la pagina originale

Le Olimpiadi di Londra 2012 su Facebook

Facebook apre le pagine ufficiali per le Olimpiadi di Londra 2012, così da tenersi aggiornati sull'evento.

,

Non solo gli atleti, ma anche Facebook si sta preparando per affrontare al meglio le Olimpiadi di Londra 2012. Il social network americano si è abituato ormai in questi anni a essere la cassa di risonanza per ogni genere di evento mediatico che accade nel mondo e vuole quindi farsi trovare pronto per quello che si annuncia come l’evento sportivo per eccellenza, tanto da arrivare a dedicare ai Giochi Olimpici una pagina apposita.

Scopo di Facebook è quello di consentire a tutti gli utenti di vivere da vicino le Olimpiadi di Londra 2012, dando modo di partecipare, seppur virtualmente ma in tempo reale, allo svolgimento delle gare. Il suggerimento del sito di Mark Zuckerberg recita chiaramente: “Esplora le Olimpiadi di Londra 2012 su Facebook” e invita gli iscritti a seguire i consigli presenti sulla nuova pagina Olympics per seguire al meglio l’evento a cinque cerchi.

La nuova pagina presenta a sua volta due suggerimenti generici che conducono ad altrettante pagine identificate come “The Olympics Game” e “London 2012“, ognuna arricchita di contenuti dedicati alle Olimpiadi che hanno già riscosso il favore di numerosi utenti, come si comprende dal numero dei “Mi Piace” attirati sin dai primi giorni di apertura.

A impreziosire l’esperienza dei Giochi Olimpici offerta da Facebook ci sono poi i profili ufficiali di alcuni dei campioni più attesi, tutti chiamati ad aggiornare le proprie pagine raccontando le emozioni dopo una gara e svelando via via qualche retroscena, in modo da creare una sorta di canale preferenziale e diretto con i tifosi e gli appassionati in giro per il mondo.

A dare il loro contributo su Facebook durante Londra 2012 saranno atleti come i giocatori di basket Andrea Bargnani, Pul Gasol, LeBron James e Carmelo Antony, il tennista Andy Murray, il nuotatore Michael Phelps e lo sprinter Usain Bolt, ma l’elenco si annuncia ancora più ricco e completo.

Accanto alle pagine personali dei singoli atleti ci sono poi le pagine dedicate alle varie squadre, tra cui anche quella riservata al Team Italia che raccoglie l’intera spedizione azzurra. Infine, per chi preferisce selezionare le notizie sul social network in rapporto alla disciplina e non alla nazionalità o al nome di un atleta, Facebook ha pensato di consentire la raccolta dei contenuti partendo proprio dai vari sport che compongono i Giochi Olimpici.

Insomma le novità sono tante e le Olimpiadi di Londra 2012 si presentano sempre più come quelle della nuova era social, dato che mai prima di questa edizione i siti come Facebook avevano affiancato la TV e gli altri media nel racconto delle gare, o almeno mai lo avevano fatto garantendo una copertura dell’evento così completa.

Notizie su: