QR code per la pagina originale

Google Play Store fa gestire le app da remoto

Google aggiorna il Play Store in versione desktop, introducendo la possibilità di gestire le app di remoto e quindi anche di aggiornarle o disinstallarle.

,

In concomitanza ai numerosi annunci che Google ha effettuato durante l’evento Google I/O, il gruppo di Mountain View ha aggiornato anche la versione Web del Google Play Store, introducendo qualche novità di sicuro gradimento per quanti posseggono uno smartphone o tablet Android. La nuova funzionalità di maggior rilievo risiede nella possibilità di gestire da remoto le app.

Nel 2011, quando Google Play si chiamava ancora Android Market, l’azienda aveva introdotto la possibilità di installare le applicazioni da desktop, ma adesso tale feature è stata notevolmente migliorata e ora l’utente ha in mano degli strumenti che gli permettono anche di aggiornare o disinstallare le stesse direttamente dal Google Play Store.

Tale feature è attualmente disponibile solo per le applicazioni di terze parti ed è disponibile sulla pagina My Apps, dove sarà possibile notare un pulsante per l’update e per la cancellazione delle app dal proprio account. Accedendo allo store virtuale in versione desktop, l’utente noterà una lista con tutti i device che utilizzano il medesimo account, e appunto accedendo alla sezione My Apps si vedranno tutte le applicazioni che ha deciso di scaricare in passato. Ciò rende molto più semplice tenere d’occhio quei software che è possibile aggiornare o che potrebbero essere disinstallati per qualunque motivo.

L’aggiornamento è già disponibile anche in Italia sul sito web Google Play Store e arriva in concomitanza di una serie di dati utili a comprendere quale sia l’andamento del negozio virtuale di Mountain View: oggi, sono più di 600.000 le app qui disponibili per il download, con oltre 1.5 milioni di download al mese, per un totale di 20 miliardi di app scaricate in generale.

Fonte: 9to5Google • Via: ReadWriteWeb • Notizie su: