QR code per la pagina originale

Amazon Cloud Player sfida iTunes Match

Amazon Cloud Player si arricchisce di funzioni di "scan & match": ora la sfida a iTunes è sempre più marcata e decisa.

,

Amazon punta chiaramente sui servizi musicali online e annuncia una importante novità per il servizio Cloud Player. D’ora in poi, infatti, gli utenti potranno scannerizzare la propria libreria musicale per far sì che le canzoni memorizzate in essa vengano automaticamente aggiunte al proprio account cloud player. Allo stesso modo, qualunque traccia musicale acquistata verrà subito sincronizzata nel cloud. Il tutto ad un prezzo particolarmente vantaggioso, che fa oggettivamente temere la concorrenza.

La versione gratuita del servizio consente infatti di memorizzare fino a un massimo di 256 Kbps in canzoni MP3. Spazio che aumenta fino a 250.000 tracce per chi sarà disposto a pagare appena 25 dollari l’anno. Il tutto per un servizio che ha dimostrato di saper funzionare bene e che può pregiarsi di nuovi importanti accordi stretti di recente con etichette discografiche di primo piano, le quali certamente daranno modo al colosso di arricchire il catalogo musicale di hit del momento e pezzi apprezzati dal pubblico.

Una strategia chiara quella di Amazon, una volta “solo” re delle compravendite online ma che adesso prova a conquistare anche un altro settore. L’espansione di questi servizi abbinata a una line-up di prodotti dedicati sempre più ricca, almeno secondo le ultime indiscrezioni, possono permettere all’azienda statunitense di compiere un altro definitivo salto di qualità.