QR code per la pagina originale

Microsoft attiva l’integrazione con Sina Weibo

Microsoft permette agli utenti di Sina Weibo di accedere ai suoi servizi mediante Windows Phone, Windows 8, Outlook.com, Office 2013 e SkyDrive.

,

Come anticipato più volte nel corso del 2012, Microsoft consente ora l’accesso ai suoi servizi anche agli utenti iscritti al social network Sina Weibo, l’equivalente cinese di Twitter, noto ai media occidentali per la censura delle discussioni relative alla rivolta dei lavoratori Foxconn avvenuta lo scorso mese di ottobre. Collegando l’account di Sina Weibo al Microsoft account è possibile utilizzare Windows 8, Windows Phone, Outlook.com, Office 2013 e SkyDrive.

Sina Weibo è il sito di microblogging più popolare in Cina con oltre 400 milioni di utenti registrati e oltre 100 milioni di messaggi scambiati al giorno. Recentemente è stata introdotta un’interfaccia in inglese che potrebbe consentire a marchi e celebrità di raggiungere il pubblico cinese, considerato che Twitter viene censurato dalle autorità di Pechino (gli utenti attivi sono appena 18.000). La possibilità di collegare le credenziali di accesso al Microsoft account permetterà sicuramente all’azienda di Redmond di aumentare la presenza dei suoi prodotti sul mercato locale.

Dopo aver aggiunto l’account, gli utenti di Sina Weibo potranno eseguire diverse funzionalità sui prodotti Microsoft: visualizzare e sincronizzare i contatti Sina Weibo nel People Hub di Windows Phone, nell’applicazione People di Windows 8 e nella rubrica di Outlook.com; pubblicare gli aggiornamenti di stato da Windows Phone; visualizzare gli aggiornamenti di stato dei contatti Sina Weibo su Windows Phone e Windows 8; condividere i link a file e cartelle di SkyDrive con i follower di Sina Weibo.

La nuova feature verrà attivata gradualmente nei prossimi giorni. Attualmente, ad esempio, non è possibile la connessione mediante Windows Phone. L’aggiunta di Sina Weibo al Microsoft account deve essere effettuata seguendo le indicazioni scritte nell’apposita pagina.

Fonte: Liveside • Notizie su: