QR code per la pagina originale

Android 4.3 Jelly Bean presentato il 24 luglio?

Le novità dell'update ad Android 4.3 Jelly Bean potrebbero essere svelate mercoledì 24 luglio, in occasione dell'evento "Breakfast with Sundar Pichai".

,

Dopo un’infinita serie di rumor e indiscrezioni, sembra finalmente essere giunto il momento di Android 4.3 Jelly Bean. Google ha infatti iniziato la distribuzione di inviti per la partecipazione a un evento intitolato “Breakfast with Sundar Pichai” (tradotto letteralmente “Colazione con Sundar Pichai”), fissato per mercoledì 24 luglio alle ore 9:00 locali, le 18:00 nostrane. Del tutto probabile dunque l’annuncio di novità riguardanti l’ecosistema mobile legato al gruppo californiano.

Oltre al tanto atteso update della piattaforma potrebbero essere svelati nuovi dispositivi, come il tablet Nexus 7 di seconda generazione e lo smartphone Moto X. Trattandosi di un appuntamento che porta il nome di Pichai, è possibile che anche Chrome sia in qualche modo coinvolto, ma al momento risulta difficile ipotizzare come. Una novità importante riguardante il browser è già stata presentata nei mesi scorsi e riguarda l’introduzione di Blink come motore di rendering al posto di WebKit, divenuta effettiva proprio qualche giorno fa con il rilascio dell’aggiornamento alla versione 28.

L'invito all'evento "Breakfast with Sundar Pichai" spedito da Google

L’invito all’evento “Breakfast with Sundar Pichai” spedito da Google (immagine: 9to5Google).

Tornando ad Android 4.3 JB, si tratterà molto probabilmente di un update che non andrà a stravolgere l’interfaccia o le funzionalità dei dispositivi. Per quello sarà quasi certamente necessario attendere Android 5.0 Key Lime Pie, in arrivo indicativamente entro la fine dell’anno. La release 4.3 potrebbe introdurre caratteristiche come il supporto alla tecnologia Bluetooth Low Energy che diminuisce il consumo energetico necessario per mettere in comunicazione due dispositivi tramite BT, il supporto alle librerie OpenGL ES 2.0 per il rendering grafico, un restyling al layout dell’applicazione Fotocamera, l’opzione “Scanning always available” per la geolocalizzazione mediante WiFi anche con il modulo spento e piccoli ritocchi al comparto grafico, ad esempio per il font Roboto.

Intanto nella notte è comparso in Rete un archivio contenente tutti i file dell’aggiornamento provenienti da uno smartphone Nexus 4. La redazione di Android Police ha messo a disposizione alcuni mirror per il download, dedicati ai più curiosi che non vogliono perdere tempo e mettere subito le mani sui nuovi APK.