QR code per la pagina originale

iPhone 6S: probabile la colorazione oro rosa

Gli iPhone 6S saranno presentati anche nell'inedita colorazione oro rosa, per un abbinamento perfetto con Apple Watch: lo sostiene Ming-Chi Kuo.

,

A pochissimi giorni dall’evento ufficiale Apple, previsto per il prossimo 9 settembre, continuano a emergere indiscrezioni sui nuovi iPhone 6S. I dispositivi, dall’estetica simile alla generazione oggi in commercio, potrebbero essere presentati in una nuova colorazione: quella dell’oro rosa. Una scelta forse nata per uniformare gli smartphone ai già esistenti Apple Watch, per un abbinamento di design perfetto, tuttavia considerata come improbabile solo poche settimane fa da un precedente rumor. Cosa accadrà, di conseguenza, sul palco del Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco?

A parlare delle nuove feature degli iPhone 6S è Ming-Chi Kuo, l’analista di KGI Securities solitamente molto affidabile sul conto della mela morsicata. L’esperto ha voluto vagliare le novità chiave della nuova generazione degli smartphone, tra cui appunto spicca l’inedita colorazione.

Secondo quanto ipotizzato dall’analista, iPhone 6S e iPhone 6S Plus potrebbero essere rilasciati anche nell’originale tinta oro rosa, una scelta nata principalmente per uniformare la linea degli smartphone con i già esistenti Apple Watch. A differenza dell’orologio intelligente, come facile intuire, il materiale prescelto non sarà il prezioso e costoso oro, bensì l’alluminio serie 7000 sottoposto a una speciale anodizzazione. A fianco a questa colorazione, rimarranno le tre classiche ormai inaugurate da qualche anno: argento, grigio siderale e, appunto, un iPhone dorato.

Non è però tutto sul conto dei dispositivi, pronti a garantire al consumatore una maggiore performance rispetto ai predecessori, pur mantenendo la stessa estetica. Ormai confermato sembra essere il supporto a Force Touch, il pannello sensibile alla pressione già inaugurato da Cupertino su Apple Watch e sui trackpad multitouch dei MacBook. Si parla quindi di una fotocamera posteriore RGBW da 12 pixel, particolarmente sensibile alla luce, ma anche di un obiettivo frontale da 5 megapixel per selfie sempre perfetti. Le capacità di storage, infine, dovrebbero rimanere quelle classiche: da 16 a 128 GB. L’appuntamento è quindi per mercoledì prossimo, alle 19 del fuso italiano, le 10 di mattina a San Francisco.

Galleria di immagini: iPhone 6 vs iPhone 6 Plus