QR code per la pagina originale

OpenOffice.org è Aqua!

,

Poco più di un mese fa veniva annunciato, su un blog della Sun l’assegnazione di due programmatori al progetto di porting di OpenOffice per Mac.

Oggi questa decisione dà i suoi primi frutti: è stata resa pubblica una prima release della famosa suite, in versione nativa (Aqua) per OS X.

Si tratta di una Development Snapshot, ovvero qualcosa di simile (o, per essere più precisi, precedente) ad una versione alpha e quindi non deve essere utilizzata per scopi produttivi.

La versione attualmente disponibile non si può certo considerare stabile e ha diversi problemi (non permette la stampa né l’esportazione pdf, il copia e incolla non funziona del tutto, così come il drag & drop, l’applicazione tende a crashare dopo l’uscita, Impress non riconosce monitor multipli).

Saranno comunque presto disponibili altre development snaphots e, nel frattempo, non si smetterà con lo sviluppo della versione X11.

Si vocifera che una versione beta potrebbe essere disponibile già entro la fine dell’anno. Intanto, chi volesse testare OpenOffice Aqua, può scaricarlo dalla sezione porting di openoffice.org; mentre, se ci si accontenta di qualche screenshot, si può dare un’occhiata a un altra pagina dello stesso sito.

Come detto, non siamo nemmeno a una versione alpha, ma sicuramente c’è da apprezzare lo sforzo di Sun fatto nei confronti dei mac-users. E questo non può farci che piacere visto che attualmente, se si vuole un’alternativa a Microsoft Office, bisogna ricorrere alla versione X11 di OOo oppure a NeoOffice (prodotto, quest’ultimo assolutamente valido, ma con prestazioni non eccezionali).