QR code per la pagina originale

Campus Party Italia 2: Milano, 18-22 luglio

Campus Party Italia terrà la sua seconda edizione milanese dal 18 al 22 luglio: migliaia di campouseros per riscrivere il codice sorgente dell'Italia.

,

5 giorni, 24 ore al giorno: Campus Party ha ufficializzato la seconda edizione di Campus Party Italia, previsto a Milano dal 18 al 22 luglio. «L’evento internazionale più grande al mondo su innovazione e creatività», così come Capus Party definisce la propria creazione, prevede la presenza di oltre 4000 campouseros (ossia i partecipanti che vivono con continuità l’esperienza del Campus) e 15000 visitatori giornalieri.

Campus Party Italia 2

Un festival dedicato all’imprenditoria, alla scienza, alla creatività, non senza intrattenimento e programmazione a fare da collante per le attività previste durante i 5 giorni di evento. A tutto ciò si aggiungono 350 speaker internazionali, tra i quali si annoverano «Luca Nemolato, la mente italiana dietro la creatura di “The Shape of Water”; Lena de Winne, Ceo di Asgardia, la prima “nazione spaziale” della storia; Fernando Ferroni, presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare; Loretta Falcone, space evangelist ed ex- NASA; James Hughes, Executive Director dell’Institute for Ethics and Emerging Technologies ed autore di “Citizen Cyborg: Why Democratic Societies Must Respond To The Redesigned Human Of The Future”.

L’intero evento sarà suddiviso su tre aree:

  • Arena: «il cuore dell’evento, con 7 palchi che ospiteranno talk, panel, interviste e 5 aree workshop, con relatori di spicco nel panorama nazionale ed internazionale. Luogo di lavoro e di sfide con numerosi CPHack – esclusivo format per le hackathon di Campus Party – realizzati in collaborazione con tree, Open Innovation Partner dell’evento. L’Arena è anche il luogo di divertimento senza fine, con Meet&Greet, attività speciali, dj set e attività autogestite dai partecipanti»;
  • Experience: «dove poter toccare con mano il futuro e le tecnologie innovative – robot, VR, AR, simulatori, tornei e aree dedicate al gaming e all’e-sports. Makers, aziende, istituzioni e università, inoltre, esporranno soluzioni e progetti all’avanguardia.»;
  • Village: «per vivere insieme l’esperienza dell’evento, è l’area di riposo del campusero. Con un vero e proprio campeggio allestito all’interno della fiera – dove riposare in tende fornite dall’organizzazione per tutta la durata della manifestazione – e altre infrastrutture dedicate al relax, Campus Party è il più grande geek camping al mondo».

L’obiettivo è l’incontro e la contaminazione, stimolando ogni singolo partecipante per “riscrivere insieme il codice sorgente dell’Italia”: un evento pensato per generare energie dalle relazioni tra le persone e dall’incontro di differenti idee ed esperienze. Per partecipare è possibile far proprio fin da ora il biglietto sul sito ufficiale Campus Party Italia.