QR code per la pagina originale

Xiaomi Mi 7 il primo Android con riconoscimento 3D?

Pare che Xiaomi Mi 7 sarà il primo smartphone Android a esser dotato della tecnologia di riconoscimento facciale 3D, simile alla TrueDepth di iPhone X.

,

Xiaomi Mi 7 potrebbe essere il primo smartphone Android in assoluto ad arrivare con la funzione di riconoscimento facciale 3D. Lo rivelano nuovi rapporti, che indicano anche che il lancio del dispositivo ammiraglia sarebbe stato posticipato al terzo trimestre dell’anno poiché il produttore cinese avrebbe riscontrato delle problematiche di performance proprio con tale feature.

La funzione di rilevamento 3D si riferisce al sistema di mappatura facciale 3D, abbastanza simile alla fotocamera TrueDepth installata sull’iPhone X. Tale tecnologia è fondamentalmente utilizzata per la scansione del volto dell’utente, dato che garantisce risultati più accurati di quelli consentiti con la fotocamera frontale.

Se si dà credito al nuovo report, Xiaomi Mi 7 potrebbe dunque offrirla ai propri utenti, anche se il fornitore dei moduli che servono per il riconoscimento facciale in 3D starebbero avendo alcuni problemi seri relativi sia all’hardware che al software che consente a tale tecnologia di funzionare. Il più noto modulo di rilevamento 3D è un prodotto di una partnership tra Qualcomm, Himax Technologies e Truly Opto-electronics, e quel modulo funziona solo con lo Snapdragon 845 di Qualcomm, il che suggerisce che il prossimo smartphone ammiraglia della casa produttrice potrebbe avere a bordo tale SoC.

Poiché Samsung e Huawei utilizzano rispettivamente i loro chipset Exynos e Kirin per i loro telefoni di punta, è improbabile che siano loro a lanciare sul mercato il primo telefono Android con tecnologia di rilevamento 3D: Samsung potrebbe lanciare uno smartphone dotato di tale funzionalità solo nel 2019. Quindi, lo Xiaomi Mi 7 potrebbe essere il primo device Android a utilizzarla. Si vociferava che il dispositivo dovesse essere presentato e introdotto nei negozi durante la prima metà del 2018, invece secondo le nuove indiscrezioni il suo lancio sarà pertanto posticipato alla seconda parte dell’anno.

Rumor recenti indicavano anche che il Mi 7 arriverà con un display da 6,01 pollici, che comprenderà 6 GB di RAM e che potrebbe esser dotato del supporto alla ricarica wireless (senza fili) Qi.

Fonte: DigiTimes • Via: Android Headlines