QR code per la pagina originale

Eurovision a Lisbona, l’illuminazione che emoziona

Webnews ha partecipato all'Eurovision 2018 di Lisbona: uno spettacolo di canzoni, suoni e luci, con un palco che brilla mediante le tecnologie OSRAM.

,

Si è appena concluso l’Eurovision Song Contest 2018, 63esima edizione di uno dei più grandi eventi televisivi al mondo, fatto di canzoni, colori e spettacoli di luce che, oltre al palcoscenico ESC, hanno illuminato una Lisbona viva più che mai. A fornire le tecnologie di illuminazione è stato nuovamente OSRAM, con soluzioni non soltanto capaci di illuminare ma anche e soprattutto di trasformare città e prestazioni degli artisti in esperienze cariche d’emozione.

Con oltre 200 milioni di spettatori e artisti di 43 nazioni diverse che si sono sfidati sul maestoso palcoscenico dell’Altice Arena, la nuova edizione dell’Eurovision ha voluto essere un tributo alla storica potenza marittima del Portogallo tanto che il palco stesso si è ispirato a suggestioni nautiche e marittime, accompagnate da show luminosi pensati per amplificare scenario ed emozioni. Come ci è stato spiegato in occasione dell’evento stampa, sono stati impiegati oltre 800 apparecchi di illuminazione, tra cui più di 750 teste mobili dell’italiana ClayPaky (Moving Light) e circa 50 luci statiche (Static Light) di ADB, entrambe consociate di OSRAM.

#LeadingLights: innovare lo Show Lighting

Quanto installato sul palcoscenico dell’Eurovision 2018 non è soltanto un modo per illuminare, ma anche e soprattutto un potentissimo strumento di comunicazione, reso possibile dall’innovazione tecnologica portata sul campo da Osram per amplificare le esibizioni di tutti i singoli artisti. Golden Scan, Astroraggi per il classico effetto club, Sharpy, il dimmer professionale Eurodim Twintech, Warp, Mythos, l’ibrido beam e wash Hepikos, Scenius Profile, il peculiare Scenius Unico e il nuovo Axcor Profile 900 (in tecnologia LED) sono gli avanzati prodotti dotati di lampade ad alta efficienza da 1400 Watt, 880 Watt, 440 Watt e 330 Watt messi in campo per applicazioni così esigenti come l’evento di Lisbona, creando in tal modo esperienze d’impatto per gli artisti e indimenticabili per gli spettatori in loco e da casa.

La creatività dietro l’illuminazione dello show è stata a cura del pluripremiato lighting designer Jerry Appelt – che ha illuminato anche gli Eurovision Song Contest a Kiev nel 2017 e a Stoccolma nel 2016 – il quale, attraverso la flessibilità degli apparecchi a disposizione, ha inondato il palcoscenico di luci brillanti, com’è possibile notare negli scatti fotografici che Webnews.it ha realizzato per l’occasione:

Flessibilità e digitalizzazione

Oltre all’Eurovision Song Contest 2018, OSRAM ha illuminato diversi luoghi simbolici di Lisbona, come gli edifici della Praça do Comércio, il municipio, il Castelo de São Jorge e la statua del Cristo Rei, che hanno brillato di colori diversi a seconda del voto che i telespettatori hanno espresso in occasione del festival, attraverso l’app dedicata. Con un giudizio negativo su una canzone in concorso le location brillavano di blu, di rosso invece in caso di elevato gradimento da parte del pubblico: uno spettacolo luminoso che cittadini e turisti hanno potuto guardare con i propri occhi ma visibile in tempo reale anche in tutto il mondo, grazie alle webcam installate.

Oltre agli ultimi quattro Eurovision Song Contest, a concerti di numerosi grandi artisti come Lady Gaga, Madonna, Beyoncè e Rolling Stones, le tecnologie OSRAM vengono infatti anche impiegate per illuminare monumenti architettonici di tutto il mondo. Le installazioni luminose sull’Arco di Trionfo, sul Castello di Milano e sulla Torre Eiffel – per citarne alcune – esplicano la flessibilità che caratterizza l’azienda e questa tipologia di soluzioni, dove potenza, creatività, peso ridotto e alta efficienza energetica sono indispensabili più che mai. Peraltro, oltre all’intrattenimento vengono impiegate anche in altri settori quali quello della mobilità (sistemi luce automotive), della salute e del benessere (ad esempio per la purificazione dell’acqua) e della sicurezza e cybersicurezza (ad esempio per la Warehouse 4.0), con l’obiettivo di mettere il potenziale della tecnologia per migliorare la vita delle persone.

La digitalizzazione nell’intrattenimento è uno dei grandi topic di OSRAM per il futuro. Show sempre più immersivi, illuminazione dinamica e luci on demand saranno sempre più connessi, automatizzati e intelligenti, attraverso soluzioni all-in-one controllabili via app o software che si installano rapidamente e si distinguono per l’efficienza energetica.