QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Note 9, stilo Bluetooth confermata

La FCC ha confermato che la stilo del Galaxy Note 9 userà una connessione Bluetooth, quindi sarà possibile eseguire diverse operazioni a distanza.

,

Nel breve video pubblicato da Samsung per comunicare la data dell’evento Unpacked viene mostrata la S Pen, accessorio esclusivo della serie Galaxy Note. La FCC ha ora confermato le indiscrezioni di fine giugno: la stilo del nuovo Galaxy Note 9 avrà una connettività Bluetooth.

Nella documentazione pubblicata dall’ente statunitense è scritto chiaramente che la certificazione riguarda una “Stylus Pen” di Samsung. Il produttore coreano ha quindi deciso di offrire una stilo Bluetooth insieme al phablet. Ciò apre le porte ad una serie di funzionalità impossibili da offrire con la tecnologia EMR (risonanza elettromagnetica) usata per tutte le precedenti S Pen, in quanto l’accessorio deve essere avvicinato allo schermo. La nuova stilo potrebbe essere sfruttata, ad esempio, per avviare le app, scattare una foto, controllare un gioco, attivare il timer della fotocamera o gestire la riproduzione musicale a distanza.

La S Pen dovrà però essere ricaricata, probabilmente quando viene inserita nel suo alloggiamento. Anche per questo motivo il Galaxy Note 9 integrerà una batteria di maggiore capacità (forse 4.000 mAh). Altra novità attesa è lo spostamento del lettore di impronte digitali sotto la doppia fotocamera posteriore. Per quest’ultima si prevede un obiettivo ad apertura variabile, come nel Galaxy S9. Esteticamente non ci saranno grandi cambiamenti rispetto all’attuale Galaxy Note 8.

La dotazione hardware dovrebbe comprendere uno schermo da 6,3 o 6,4 pollici con risoluzione Quad HD+ (2960×1440 pixel), processori Snapdragon 845 e Exynos 9810, 6 GB di RAM e 64/128/256 GB di storage. La S Pen nel video è gialla, quindi anche il Galaxy Note 9 sarà disponibile in questo colore. Altre tonalità cromatiche potrebbero essere nero, blu, marrone, grigio e viola. L’annuncio dello smartphone è previsto per il 9 agosto a New York.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App