QR code per la pagina originale

Tesla inizia a guadagnare dalla Model 3

La Tesla Model 3 finalmente ha iniziato a contribuire ai guadagni della società di Elon Musk che hanno raggiunto i 4 miliardi di dollari di entrate.

,

La produzione della Model 3 è stata per Tesla un vero e proprio inferno ma il grande lavoro profuso per potenziare le linee di produzione sta finalmente dando i frutti sperati. La “piccola” Model 3, infatti, ha contribuito a far raggiungere a Tesla un nuovo record e cioè a toccare i 4 miliardi di dollari di entrate nell’ultimo trimestre. Trattasi di un dato molto importante che arriva dai risultati finanziari dell’ultima trimestrale pubblicati dalla società di Elon Musk nella serata di ieri.

La Tesla Model 3 sta iniziando a portare un po’ di soldi nella casse della società. Il piano di puntare subito sui modelli più costosi che offrono maggiori margini di guadagno, evidentemente, ha funzionato. Secondo l’azienda, infatti, i margini lordi della Model 3 sono diventati leggermente positivi. Questo, nonostante i problemi di produzione non siano ancora stati risolti del tutto. Fino a poco tempo fa, infatti, Tesla perdeva soldi su ogni Model 3 venduta. Adesso, le cose sono sensibilmente cambiate. Tesla afferma che il margine lordo della Model 3 dovrebbe crescere significativamente fino a circa il 15% nel terzo trimestre e sino al 20% nel quarto trimestre. Da qui in avanti, ha sottolineato Elon Musk commentando i dati finanziari, l’obiettivo è quello di essere redditizi e di avere un flusso di cassa positivo in ogni trimestre.

Tesla afferma che si aspetta di produrre dalle 50 mila alle 55 mila Model 3 nel terzo trimestre, con un netto aumento rispetto al trimestre precedente. Attualmente, la società produce 5 mila Model 3 a settimana con l’obiettivo di arrivare a 6 mila macchine alla settimana alla fine di agosto. Una produzione che dovrebbe salire a 10 mila unità all’inizio del 2019.

Tesla ha prodotto 28.578 Model 3 e ne ha consegnate 18.449 nel solo secondo trimestre. I problemi maggiore della Model 3, dunque, sembrano essere stati messi alle spalle e Tesla può iniziare a godere dei frutti di questo duro lavoro.

Tuttavia, l’impegno di Tesla per diventare un’azienda che produce reddito continua. La società, infatti, ha evidenziato una perdita di 743 milioni di dollari nel trimestre. Ma grazie alla Model 3 i ricavi sono aumentati. Tesla dispone anche di 2,2 miliardi di dollari di liquidità, una cifra che dovrebbe consentire ad Elon Musk di poter sostenere l’azienda senza ricorrere a nuovi finanziamenti.

Per il futuro, Tesla ha già in cantiere nuovi ambiziosi progetti. La società sta pianificando almeno due nuove vetture: la Model Y e la Roadster di seconda generazione. Inoltre, non bisogna dimenticarsi del suo camion elettrico Tesla Semi che ha ottenuto già moltissime ordinazioni. Musk ha anche firmato un accordo a luglio per costruire una Gigafactory in Cina e Tesla sta lavorando per costruire una nuova fabbrica anche in Europa.

Tutti progetti che dovrebbero contribuire alla crescita della società.