QR code per la pagina originale

Google Assistant, ora puoi chiamare Babbo Natale

Nuova funzionalità a tema natalizio con Google Assistant e Google Home che permetterà agli utenti di aiutare Babbo Natale a cantare meglio.

,

Alzi la mano chi da bambino (e magari anche da adulto) ha avuto come sogno nel cassetto quello di poter parlare con Babbo Natale, il misterioso uomo dei regali che rende ogni anno più speciale e magico il Natale. D’ora in poi, grazie a Google Assistant, questo sarà possibile. Ovviamente è necessario possedere uno speaker intelligente compatibile con l’assistente virtuale di bigG.

La possibilità di parlare con Babbo Natale è una delle sette nuove funzioni a tema natalizio che il colosso di Mountain View ha reso disponibili per Google Home o Google Assistant.

Tutto quello che si deve fare per fare quattro chiacchiere con Babbo Natale è dire: “Hey Google, calla Santa”, e si verrà (idealmente) portati al Polo Nord, dove Babbo Natale è impegnato a provare per un concerto musicale e ha bisogno dell’aiuto dell’utente per migliorare la sua canzone.

Se si dispone di un display intelligente come Google Home Hub la chiamata sarà accompagnata anche da una divertente grafica a tema, che è decisamente perfetta per far divertite i più piccoli ed entrare nel mood natalizio in vista delle festività .

Come già detto, chiamare Babbo Natale è una delle sette nuove funzionalità a tema natalizio introdotte da Google. Le altre sei nuove feature permettono all’utente di ascoltare storie di Natale lette ad alta voce e accompagnate da effetti sonori e musica. Per il momento questa funzionalità è disponibile solo in lingua inglese.

Inoltre Google Assistant ora riconosce anche quando l’utente ringrazia l’assistente virtuale con “grazie”, “per favore” o altre forme di cortesia, e darà una risposta altrettanto gentile in cambio. I questo modo l’IA di Google assume una dimensione leggermente più umana.

 

Fonte: Tech Radar • Immagine: Pxhere