QR code per la pagina originale

YouTube, ecco le storie: scompaiono dopo 7 giorni

Oggi YouTube, come già annunciato lo scorso giugno, ha deciso di espandere le storie a tutti gli youtuber con oltre 10.000 iscritti al loro canale.

,

Un anno fa YouTube aveva lanciato la propria versione di “Storie”, un nuovo formato di brevi video chiamati Reels. In seguito tale feature è stata rinominata “YouTube Stories” e resa inizialmente disponibile solamente per alcuni utenti di YouTube selezionati. Oggi YouTube, come già annunciato lo scorso giugno, ha deciso di espandere questa funzione a tutti gli youtuber con oltre 10.000 iscritti al loro canale.

Quindi, in queste ore, YouTube sta rendendo disponibile le storie ad un più ampio gruppo di creator, dando loro accesso anche ai nuovi strumenti di creazione come la possibilità di decorare i video con testi, adesivi, filtri e altro ancora. Le storie di YouTube sono ovviamente molto simili a quelle disponibili sui social come Snapchat e Instagram, ad eccezione del fatto che su YouTube le storie scompaiono dopo 7 giorni e non 24 ore.

L’idea alla base di YouTube Stories è quella di offrire agli youtuber un modo semplice e immediato per coinvolgere i propri follower, ad esempio, mostrando una sorta di “dietro le quinte” delle riprese, il montaggio e la realizzazione di un video. Dando magari agli iscritti qualche veloce anteprima sui prossimi video.

Tra i primi youtuber ad aver avuto accesso a questo nuovo format sono FashionByAlly, Colin e Samir, DR Oficial, ChannelFrederator e Cassandra Bankson. Fino ad oggi gli unici youtuber a poter provare questa funzionalità era un gruppo ristretto con almeno 70 mila abbonati.

Una volta abilitati, gli utenti con almeno 10mila iscritti possono filmare una loro storia aprendo direttamente l’app YouTube, toccando l’icona della videocamera e poi selezionando la voce “Crea storia”. Non solo: ora i creator potranno rispondere ai commenti dei fan con foto o video che l’intera community può vedere.

Ancora però non è chiaro quando YouTube renderà disponibile le storie a tutti gli utenti della piattaforma video di Google.