QR code per la pagina originale

Xiaomi Mi 9T, schermo AMOLED e fotocamera pop-up

Lo Xiaomi Mi 9T ha uno schermo AMOLED da 6,39 pollici, processore Snapdragon 730, 6 GB di RAM, fotocamera frontale pop-up e tre fotocamere posteriori.

,

Il produttore cinese ha annunciato il nuovo Xiaomi Mi 9T durante un evento organizzato a Milano e trasmesso in diretta streaming su Facebook. Come previsto dai soliti leaker, lo smartphone è la versione europea del Redmi K20 presentato a fine maggio. Caratteristica esclusiva è dunque la fotocamera frontale pop-up che ha permesso di ottenere uno screen-to-body ratio del 91,9%.

In termini di specifiche, lo Xiaomi Mi 9T si colloca tra il Mi 9 e il Mi 9 SE. Lo schermo AMOLED HDR10 ha una diagonale di 6,39 pollici e una risoluzione full HD+ (2340×1080 pixel). Lo spessore dei bordi laterali è 2,1 millimetri, mentre quelli superiore e inferiore hanno uno spessore di 1,85 e 3,8 millimetri, rispettivamente. I sensori di luminosità e prossimità sono nascosti sotto il vetro, mentre la fotocamera frontale fuoriesce dal bordo superiore in 0,8 secondi. Il meccanismo pop-up è stato progettato per durare 300.00 cicli di apertura/chiusura.

Il coprilente è in vetro zaffiro, quindi resiste ai graffi. Il modulo si ritrae rapidamente se accelerometro e giroscopio rilevano eventuali cadute e se l’interruttore magnetico rileva una pressione verso il basso. Il sensore da 20 megapixel è abbinato ad un obiettivo con apertura f/2.2. È possibile scattare selfie panoramici, con effetto bokeh e con filtro bellezza, grazie all’intelligenza artificiale.

Per le tre fotocamere posteriori sono stati scelti sensori da 48, 13 e 8 megapixel, abbinati ad obiettivi standard (f/1.75), grandangolare (f/2.4) e tele (f/2.4) con zoom ottico 2x. Numerose le funzionalità supportate, tra cui il riconoscimento automatico della scena, la modalità notturna e la modalità Ritratto. La dotazione hardware comprende inoltre il processore octa core Snapdragon 730, 6 GB di RAM e 64/128 GB di storage.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, Galileo, NFC e LTE (dual SIM). Sono anche presenti il lettore di impronte digitali in-display, la porta USB Type-C e il jack audio da 3,5 millimetri. La batteria da 4.000 mAh supporta la ricarica rapida (18 Watt). Il sistema operativo è Android 9 Pie con interfaccia MIUI 10. La lettera T nel nome è riferito alle tecnologie Mi Turbo che riduce la frammentazione dei file e Turbo Videogiochi che velocizza il caricamento delle scene.

Il Mi 9T sarà disponibile nei colori Carbon Black, Glacier Blue e Flame Red. I prezzi sono 329,99 euro (6GB+64GB) e 399,99 euro (6GB+128GB). La versione da 64 GB sarà in vendita dal 19 giugno. Per le prime 24 ore il prezzo sarà 299,99 euro sul sito Xiaomi e su Amazon. La versione da 128 GB arriverà in seguito.

Immagine: Xiaomi