QR code per la pagina originale

MacBook Pro da 16 pollici: lancio oggi?

Il nuovo MacBook Pro da 16 pollici potrebbe essere rilasciato oggi: è quanto sostiene il giornalista Mark Gurman in merito alla release dell'ultimo macOS.

,

Un’interessante teoria sta prendendo piede, da qualche ora a questa parte, sui social network: il nuovo MacBook Pro da 16 pollici, da tempo atteso dall’utenza, potrebbe essere lanciato addirittura oggi. È quanto sostiene Mark Gurman, giornalista molto affidabile sul conto di Apple, in un breve intervento sulla piattaforma Twitter. Dalle parti di Cupertino, però, non giunge ancora alcuna conferma in merito.

Il cambio di rotta fra gli analisti, fino a poche ore fa convinti che il nuovo MacBook Pro 16 potesse arrivare a novembre o nel gennaio 2020, deriva dal lancio delle nuove AirPods Pro. Gurman ha però notato come, mentre l’azienda di Cupertino ha reso disponibili iOS 13.2 e iPadOS 13.2 per abilitare il supporto alle cuffie AirPods Pro su iDevice, non sia stato rilasciato l’aggiornamento a macOS 10.15.1.

Secondo l’analista, di conseguenza, il sistema operativo potrebbe includere delle funzioni che l’azienda non vuole rendere note prima dell’arrivo del nuovo laptop e, considerando come serva comunque un upgrade per usare le AirPods Pro su Mac, la presentazione potrebbe avvenire oggi. Così ha spiegato il giornalista sui social:

Le AirPods arrivano venerdì e richiedono macOS 10.15.1, non rilasciato oggi nonostante il lancio di iOS 13.2. Di conseguenza, potrebbe avere alcuni riferimenti al nuovo MacBook Pro da 16 pollici che Apple vuole nascondere. Arriverà quindi domani?

Al momento è davvero difficile stabilire se l’ipotesi di Gurman possa considerarsi veritiera o, semplicemente, una casualità. Apple potrebbe aver deciso di non lanciare macOS 10.15.1 ieri, in concomitanza con iOS e iPadOS 13.2, semplicemente per non sovraccaricare i propri server. Di certo la release di questo upgrade è imminente, considerato come sia un prerequisito fondamentale per il funzionamento delle AirPods Pro. Non resta quindi che attendere le 19, l’orario preferito da Apple per la distribuzione di nuovi software o rinnovati device: questa sera sapremo con più precisione le strategie del gruppo di Cupertino.