QR code per la pagina originale

Tinder ora ti permette di effettuare videochiamate

Tinder ha introdotto la funzione Face to Face, che consente agli utenti di tutto il mondo di effettuare videochiamate direttamente dall'app.

,

Tinder ha sperimentato la sua funzione per le videochiamate in diversi paesi e stati degli USA, finché non ha deciso di distribuirla agli utenti di tutto il mondo.

A partire da oggi, la feature Face to Face è disponibile per chiunque abbia installato l’app di appuntamenti e potrebbe tornare molto utile agli iscritti in questo periodo di nuove restrizioni, perché permetterà di chiacchierare con un potenziale partner direttamente su Tinder, senza la necessità di incontrarsi o di utilizzare un servizio di videochat esterno come Zoom.

Un’opzione del genere potrebbe essere molto rischiosa, come può immaginare chiunque abbia usato l’app. A tal fine, il team Trust and Safety di Tinder ha affermato che la funzione “garantisce il massimo controllo, dando priorità alla sicurezza degli utenti”. Proprio come l’applicazione consente di chattare testualmente solo con i propri match, Face to Face permetterà di videochiamare l’altra persona solo se entrambe le parti lo vogliono: più precisamente, un utente non saprà mai se un suo match abbia fatto tap sull’icona dedicata alla videochat fin quando non deciderà di farlo a sua volta. Tra l’altro, nel caso in cui non si avesse voglia di fare videochiamate, l’opzione è disattivabile in qualsiasi momento.

Entrambi gli utenti devono accettare le regole di base di Tinder, attivare il video e vedersi chiaramente nell’inquadratura. Secondo quanto riportato nel comunicato stampa, la società ha affermato:

La conversazione è una strada a doppio senso, ed è meglio quando si è insieme al 50/50. Questa funzione ti aiuta ad assicurarti di mostrare la tua faccia migliore al partner.

Al termine della chiamata, l’app chiederà all’utente la sua opinione e gli consentirà di inviare una segnalazione, nel caso fosse necessaria. Tinder ha anche dato alcuni consigli generici agli utenti, come iniziare una conoscenza lentamente via chat testuale e poi procedere alla videochiamata, essendo flessibili sulla durata. Ha anche suggerito di avere uno sfondo o accessori interessanti da mostrare, come una libreria o un cappello simpatico per rompere il ghiaccio.

Face to Face dovrebbe essere una funzione utile, in quanto colmerà il divario tra una chat di testo e un appuntamento dal vivo: una conversazione individuale è semplicemente un modo migliore per capire se una persona è compatibile con un’altra, d’altronde.

Video:LibreOffice 6.3