Twitch banna streamer cristiano per “incitamento all’odio”

Uno streamer cristiano è stato allontanato definitivamente da Twitch per via di proselitismo, ma è deciso a continuare la sua “missione” su YouTube.

Twitch ha punito severamente lo streamer noto con il nome DrWitnesser, che da tempo utilizzava la piattaforma per professare il cristianesimo. DrWitnesser si definisce un missionario degli e-sport, ma adesso non potrà più utilizzare Twitch per fare proselitismo in quanto è stato bannato definitivamente.

Non è la prima volta che il servizio prende provvedimenti contro lo streamer cristiano, a dire il vero. Già in passato, l’utente venne sospeso temporaneamente dopo aver detto a un bambino musulmano che era destinato ad andare all’inferno a causa della sua religione.

Ancora non è chiaro il motivo dietro al ban, ma a quanto pare ha sempre a che fare con il voler professare la fede. L’utente se ne lamenta infatti su Twitter, dove ha definito Twitch un’organizzazione piena di pregiudizi e ipocrita. Proprio per questo motivo, lo streamer ha asserito che si sposterà su YouTube. Di seguito è possibile dare un’occhiata al cinguettio.

https://twitter.com/DrWitnesser/status/1346970460668506118

Non è da escludere che DrWitnesser abbia pagato lo scotto dell’assalto alla Casa Bianca dei giorni scorsi, in seguito al quale i social network hanno adottato linee più severe nei confronti degli utenti. D’altro canto, è molto facile sulle piattaforme diffondere false notizie o incitamenti all’odio, quindi le misure di sicurezza prese dalle società diventano necessarie in un momento in cui è richiesto un maggior controllo sugli iscritti.

Nei giorni scorsi, Donald Trump è stato bannato da Twitch, perché accusato di aver incitato la rivolta al Campidoglio USA. L’ormai ex presidente degli Stati Uniti si è successivamente spostato su Parler, che tuttavia ha le ore contate.

Ti potrebbe interessare