Amazon mette le mani anche sui Mondiali di calcio 2022

I Mondiali di calcio del 2022, che si svolgeranno in Qatar dal 21 novembre al 18 dicembre, saranno trasmessi su Amazon e RAI.

Amazon continua ad ampliare la sua offerta sportiva per il servizio di streaming Prime Video. Dopo essersi assicurata la Champions League, di cui ha ottenuto i diritti per la trasmissione in streaming in Italia di 16 partite per tre stagioni, a partire da quella sportiva del 2021-2022, e in attesa di provare a bissare il colpo acquisendo il pacchetto 2 relativo ad alcune partite di calcio della nostra Serie A, il colosso dell’e-commerce si è assicurata i diritti per la trasmissione in streaming dei Mondiali di calcio del 2022.

In Qatar con Amazon (e RAI)

La società di Jeff Bezos si è assicurata infatti il pacchetto B2 che prevede la trasmissione di 36 partite, comprese le semifinali e la finale, per un costo complessivo di 50 milioni di euro. Alla RAI, invece, che ha sborsato 180 milioni di euro, è andato il pacchetto B1, che invece consente la messa in onda in chiaro di tutte le gare, di cui però 25 in esclusiva.

In tal senso le partite saranno in chiaro e l’emittente di stato avrà il diritto di prima scelta, cioè a dire che se l’Italia dovesse qualificarsi nei turni successivi, sarà visibile solo sulla RAI. Per Amazon, dunque, un altro importante “colpo” di mercato, considerando che Amazon Prime Video trasmetterà in diretta le migliori partite di Champions League del mercoledì nel triennio 2021-2024.

Nel dettaglio, lo ricordiamo, si parla della messa in onda in streaming in Italia di 16 partite, ovverosia le migliori del mercoledì della Champions League, ma anche la Supercoppa Europea. In sostanza, sarà trasmessa sempre una partita di una squadra italiana impegnata di mercoledì nella fase a gironi e in caso di qualificazione, anche fino alle semifinali.

Ti potrebbe interessare