Telegram si aggiorna con videochiamate fino a mille utenti

Il numero di utenti che possono trasmettere contemporaneamente durante una singola chiamata resta di 30.

Parliamo di

Telegram ha annunciato una serie di nuove funzionalità per gli utenti iOS e Android relativi alla parte video, in particolare le videochiamate. Questo aggiornamento porta infatti i filmati a un livello superiore, visto che le videochiamate di gruppo ora hanno fino a 1000 spettatori, possono essere registrati con una qualità superiore e possono essere ingranditi, mentre i video normali possono essere guardati a velocità 0,5x o 2x. Infine gli sviluppatori hanno inoltre aggiunto la condivisione dello schermo con il suono a tutte le videochiamate, incluse le chiamate 1 a 1, e molto altro.

Telegram, videochiamate di gruppo 2.0

I videomessaggi sono un modo veloce per registrare o condividere ciò che circonda un utente, senza aggiungere un altro video alla sua galleria. I filmati su Telegram ora hanno una risoluzione più alta e chiunque può toccare un videomessaggio per espanderlo e godersi meglio le immagini. Per registrarne uno basta toccare l’icona del microfono nella barra dei messaggi per passare dalla registrazione vocale a quella video. L’audio, dal dispositivo, continuerà quindi a essere riprodotto mentre l’utente registra, così sarà possibile per esempio rispondere senza mettere in pausa il podcast.

Le videochiamate di gruppo permettono a un massimo di 30 utenti di trasmettere video sia dalla loro videocamera che dallo schermo. In questo modo, da adesso, 1000 persone possono guardare qualsiasi contenuto, dalle lezioni online alle battaglie rap dal vivo. L’obiettivo del social però è quello di aumentare questo limite ancora di più, fino a quando “tutte le persone presenti sulla Terra potranno unirsi ad una chiamata di gruppo e guardarci festeggiare con lo yodel (presto)”, scrivono ironicamente in una nota gli sviluppatori della nota piattaforma di messaggistica.

Tra le altre novità, inserita la possibilità per gli utenti di saltare a un momento esatto di un filmato tenendo premuto su un timestamp in un messaggio per copiare il collegamento e condividerlo in un’altra chat. La condivisione schermo è stata aggiunta anche alle chiamate 1-a-1, e ora include il suono del dispositivo di chi chiama quando viene attivata in qualsiasi videochiamata. Infine, per gli utenti iOS, c’è una nuova fotocamera in-app. Questa utilizza tutti i livelli di zoom del dispositivo dov’è installata – inclusi 0,5x e 2x se disponibili.

Ti potrebbe interessare