QR code per la pagina originale

Il mercato si prepara al WiMax

,

WhyMax?” è il provocatorio titolo di un convegno organizzato a Roma da Nokia Siemens Networks per fare il punto sugli sviluppi e le opportunità economiche legati a questa tecnologia.

È stato recentemente pubblicata su questo blog la notizia dell’imminente assegnazione delle licenze WiMax.

Dopo mesi di “rumors” e di discussioni sul tema del WiMax (Worldwide Interoperability for Microwave Access) in Italia i grandi player del mercato si attivano per far “cultura” ed attirare l’attenzione dei potenziali Clienti.

L’obiettivo dichiarato dagli organizzatori sul proprio sito è quello di “affrontare le tematiche business e commerciali per rendere evidenti le opportunità che offre il WiMax.”

Quindi, come si vede nell’agenda del convegno organizzato il prossimo ventotto gennaio a Roma, si parlerà si di questa tecnologia ma soprattutto dei suoi principali impatti, da quello ecologico a quello economico.
Il mercato va informato ed educato e gli uffici marketing sanno benissimo quali strumenti usare per farlo. D’altro canto che l’interesse per la tematica fosse grande lo si era capito anche al Broadband Business Forum tenutosi a Roma a fine settembre 2007. Evento in cui erano già presenti anche altri colossi del settore tra cui Motorola, Atlantis Land e RayTalk Industries ed alcuni dei carrier in gioco tra cui Telecom Italia e British Telecom.

Oltre all’ovvia opportunità economica ci preme ribadire le potenzialità legate all’abbattimento del digital divide per lo sviluppo del Sistema Paese.

Non bisogna comunque dimenticare che una volta “aperto” il mercato del WiMax esistono tempi tecnici per il suo sviluppo e ritmi dettati anche dalle singole opportunità economiche.

Non c’è quindi da sperare in un esito positivo, l’auspicata copertura totale in tempi brevi.

Notizie su: