QR code per la pagina originale

MySpace MyAds, l’advertising democratico

Il famoso portale sociale MySpace ha da poco lanciato la nuova piattaforma per l'advertising MyAds. Il nuovo sistema consente la creazione e la gestione di campagne pubblicitarie mirate per i profili del social network, con costi molto accessibili

,

Continuano senza sosta le iniziative per cercare di monetizzare il più possibile l’ampio bacino di utenti dei social network. MySpace ha da poco avviato la sperimentazione di MyAds, una nuova piattaforma appositamente concepita per il famoso portale sociale di News Corp. per rendere più semplice e immediata la gestione dell’advertising sulle sue pagine. L’innovativo sistema è principalmente aperto ai piccoli e medi inserzionisti, con un meccanismo che ricorda molto sistemi di advertising già affermati come quello di Google.

Grazie a MyAds, ogni inserzionista ha la possibilità di creare in pochi semplici passaggi la propria campagna pubblicitaria su MySpace. Una volta effettuata la registrazione al servizio, la piattaforma offre tutti gli strumenti necessari per concepire e realizzare il proprio annuncio pubblicitario. Grazie all’ormai ampio database dei profili del famoso portale sociale, ogni inserzionista ha la possibilità di creare una campagna pubblicitaria estremamente mirata, rivolgendosi a un target specifico senza disperdere il proprio messaggio con annunci “a pioggia”. Grazie ai prezzi minimi molto bassi imposti da MySpace, il servizio potrebbe rivelarsi accessibile non solo per le imprese, ma anche per i singoli utenti interessati a promuovere un loro prodotto o magari la band di cui fanno parte.

Il prezzo minimo di una campagna pubblicitaria con MyAds è infatti di appena 25 dollari, tariffa che consente di raggiungere già un discreto numero di utenti, anche se in un intervallo di tempo relativamente breve. Il massimo dell’investimento per ora previsto raggiunge i 10.000 dollari, cifra con la quale si può concepire una campagna promozionale ad ampio raggio e maggiormente incisiva. Stando alle prime informazioni, MySpace ricava circa 25 centesimi per ogni click effettuato dagli utenti sugli annunci pubblicitari di MyAds. Dunque, come avviene già per altri sistemi di advertising, la durata della propria campagna pubblicitaria è proporzionata al numero di click effettuati dai visitatori del portale sociale.

Dopo aver selezionato nome ed entità dell’investimento, MyAds offre agli inserzionisti la possibilità di selezionare il target cui rivolgere il loro messaggio di marketing. Selezionati i profili ideali su cui mostrare i propri annunci si può procedere all’upload del proprio banner dalle dimensioni di 300 x 250 pixel o 728 x 90 pixel. La piattaforma consente anche la creazione di nuovi banner attraverso un sistema semiautomatico, utile per chi non ha ancora sufficiente esperienza nella creazione di una campagna pubblicitaria online.

MyAds è attualmente in fase beta ed è disponibile per il solo mercato statunitense, che raccoglie un bacino di circa 76 milioni di profili su MySpace. Il social network dovrebbe presto estendere il nuovo servizio anche nelle sue altre edizioni localizzate, ma al momento non è stato ancora fornito un calendario ufficiale.

Notizie su: