QR code per la pagina originale

MS pensa all’upgrade gratuito per Windows 7

Gli utenti che acquisteranno Windows Vista, a partire da luglio, potrebbero avere l'opportunità di effettuare il successivo aggiornamento a Windows 7 a prezzi scontati o gratuitamente. Intanto è tempo per i primi bilanci sulla beta semi-ufficiale dell'OS

,

A partire dal prossimo mese di luglio, Microsoft potrebbe avere in serbo una gradita sorpresa per i nuovi utenti di Windows Vista. Stando alle prime indiscrezioni, la società di Redmond avrebbe l’intenzione di offrire l’aggiornamento al suo prossimo sistema operativo Windows 7 a prezzi fortemente ribassati – se non del tutto gratuiti – agli utenti che avranno acquistato un PC equipaggiato con Windows Vista a partire dal mese di luglio.

Una strategia commerciale di questo tipo consentirebbe infatti a Microsoft di rendere più semplice il passaggio al suo nuovo Windows 7 (annunciato nella notte da Steve Ballmer al CES di Las Vegas), attenuando il calo fisiologico delle vendite del sistema operativo dismesso che si verifica nei mesi precedenti all’introduzione di un nuovo OS. Se confermata, la campagna di aggiornamento di Microsoft ricalcherebbe l’iniziativa attuata nel corso del 2006, che prevedeva forti sconti per gli utenti in possesso di una copia di Windows XP acquistata a poche settimane dal debutto di Windows Vista.

L’indiscrezione è stata diffusa online dal sito di informazione TechArp, una fonte rivelatasi molto attendibile sul fronte delle novità introdotte nel corso degli ultimi tempi da Microsoft, specialmente nel comparto dei sistemi operativi. Stando alle informazioni fornite da TechArp, la società di Redmond potrebbe dunque permettere ai rivenditori di acquistare il pacchetto di aggiornamento a Windows 7 per i computer ancora equipaggiati con Windows Vista e venduti a partire dai primi giorni del prossimo luglio. L’aggiornamento per il nuovo sistema operativo sarebbe poi inviato gratuitamente dai rivenditori ai loro clienti solo al momento del lancio ufficiale dell’atteso Windows 7, previsto al momento tra la fine del 2009 e i primi giorni del prossimo anno.

Gli aggiornamenti dovrebbero consentire il passaggio da Windows Vista Home Premium a Windows 7 Home Premium, nonché da Windows Vista Ultimate a Windows 7 Ultimate. I possessori di un personal computer equipaggiato con Windows Vista Business dovrebbero invece poter passare al nuovo Windows 7 Professional. L’iniziativa potrebbe interessare solamente alcuni rivenditori e rientrare in un piano più ampio, simile al già sperimentato Vista Express Upgrade, per rendere il meno macchinoso possibile il passaggio al nuovo sistema operativo.

Notizie su: