QR code per la pagina originale

Telecom Italia e Tim Participacoes

,

Mario Cesar Pereira de Araujo, presidente di Tim Participacoes, l’operatore di telefonia mobile brasiliano divisione di Telecom Italia, ha dichiarato che la società ha fondi sufficienti per realizzare gli investimenti che sono stati previsti per il 2009, investimenti per 2,3 miliardi di real (pari a 991 mln di dollari).

In un intervista al quotidiano locale O Estado S. Paulo, il presidente della società ha dichiarato che Tim Part. ha linee di credito per 1,5 miliardi di real con la Bndes (Banca nazionale di sviluppo), un’altra linea di credito con la Bei (Banca europea per gli investimenti) per 200 milioni di euro e liquidità per 1,3 miliardi di real, somme che permetteranno alla società di investire nonostante la grande crisi che ha investito tutto il mondo.

Il presidente Araujo ha dichiarato che il 2008 è stato un anno molto turbolento per il gruppo, ma che si dichiara ottimista per quanto riguarda il 2009 e che il principale obiettivo della società per quest’anno sarà quello di accrescere e mantenere la clientela acquisita.

Il manager ha inoltre aggiunto che:

Tim Participacoes esaminerà le licenze WiMax che saranno messe all’asta nel 2009.

Araujo ha spiegato inoltre, che il ruolo di Tim all’asta dipenderà dal prezzo e dalle regioni in cui le licenze saranno offerte.

Notizie su: