QR code per la pagina originale

Numerologia

,

Prima il problema dell’anoressia, reso teoricamente “evidente” grazie a “ben” 300.000 siti web che inneggiano al dimagrimento (cifra sospettosamente simile al quantitativo di risultati su Google alla query “anoressia”, il che smonta la bontà degli intenti nella fragilità della statistica).

Poi le dichiarazioni di Alemanno per rispondere alle accuse denigratorie provenienti dal Times circa il rischio del tifo violento per la finale di Champions League:

[…] digitando su Google le parole “Londra” e “accoltellato”, risultano ben 2.850.000 pagine, dieci volte tanto quelle che appaiono su Roma. Già solo questo dato comprova, al di là di ogni ragionevole dubbio, la pretestuosità delle affermazioni contenute nell’articolo


Spiegate loro che, per tutto il torto o la ragione che possono avere nelle proprie argomentazioni, le SERP di Google non sono mai una risposta. Non qualificano alcunché di significativo. Non determinano alcunché, semplicemente quantificano. Valutano quanto il calderone Google può restituire per una certa query, numero dipendente dalla popolarità di un argomento, dalla ripetitività del testo, dalle parole utilizzate e loro multeplice semantica: un mix di ingredienti privo di correlazioni per un risultato finale privo di implicazioni.

Il “trucco” del numero trovato su Google lo hanno già sfruttato in molti, per ultimo proprio Alemanno. Ed è del tutto evidente come sia un modo strumentale e poco intelligente per portare argomenti alle proprie tesi. Certo, tutto ciò a meno che Alemanno non pensi di essere classificato come “comunista”, visto che Google conta “ben” 127000 risultati alla voce “Alemanno comunista”…

SERP Google

Notizie su: