QR code per la pagina originale

Yahoo, un riferimento univoco per la solidarietà

Yahoo si propone come aggregatore di notizie, risorse ed informazioni relative alla solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo. Uno spazio apposito è stato messo a disposizione delle associazioni e dell'utenza interessati

,

«La missione di Yahoo! For Good è quella di sostenere cause sociali per migliorare le condizioni di vita nel mondo, proponendo ai nostri utenti prodotti e servizi utili a compiere azioni positive»: inevitabile, quindi, che il gruppo non si mobilitasse anche per l’Abruzzo. Interessante, a tal fine, notare la differenza e la complementarità delle iniziative Google e Yahoo: mentre Google ha approntato una pagina che raccoglie una summa delle informazioni esistenti sul territorio colpito, Yahoo si concentra invece soprattutto sul campo fattivo proponendo una raccolta univoca di tutte le iniziative benefiche a cui l’utenza può partecipare.

In questi giorni l’Italia intera si sta mobilitando per dare un sostegno ad una regione che, con grandissima dignità, sta cercando di stare in piedi nonostante tutto. La Rete sta ricoprendo un ruolo fondamentale in ciò, ma non sempre è facile identificare il modo con cui trasmettere alle popolazioni sofferenti il proprio desiderio di compartecipazione e di solidarietà. L’iniziativa di Yahoo risponde a questa esigenza lanciando anzitutto il proprio appello alle associazioni: un indirizzo email è stato attivato per raccogliere le testimonianze ed i riferimenti di quanti stanno cercando di dare una mano alle popolazioni colpite. Croce Rossa, Caritas, WWF ed altre sono già nell’apposita pagina, ma molte altre associazioni (grandi e piccole) potrebbero contribuire permettendo così un aiuto quanto più puntuale e generoso da parte dell’utenza.

Ma non solo. Un apposito aggregatore è stato messo a punto da Yahoo Italia per raccogliere le notizie relative all’Abruzzo ed alla solidarietà, puntando ancora una volta su questo aspetto fondamentale per fare in modo che il portale possa farsi da veicolo utile e vantaggioso per trovare rapidamente le informazioni cercate: così che il passaggio dal desiderio al portafoglio sia breve ed efficace.

Completa il quadro dell’iniziativa un comunicato ufficiale: «Per coloro che vogliono raccontare la propria testimonianza, dare suggerimenti o fare specifiche richieste di supporto si sono attivati spontaneamente diversi forum e gruppi che restano a disposizione di tutta l’utenza. Sempre nell’ottica di facilitare gli aiuti, il modulo “Cosa cerchi in Yahoo!” in home page ha in evidenza le principali keyword legate al terremoto: Protezione Civile L’Aquila, Comune dell’Aquila, Anas, Regione Abruzzo, Avis Croce Rossa, Ospedali Abruzzo, Istituto Nazionale di Geofisica».

Notizie su: