QR code per la pagina originale

Chrome per Mac: la beta è in arrivo

,

Sembra che il Mac Team di Google ci abbia messo un’eternità, ma finalmente una versione per Mac di Chrome sta per essere rilasciata. Si vocifera entro un paio di settimane, ma potrebbe arrivare anche prima.

Il CEO di Google Eric Schmidt l’aveva detto: entro Natale gli utenti Mac avrebbero potuto godere delle gioie del browser di Mountain View, e pare che le cose andranno proprio così.

Il leader del gruppo di sviluppo dedicato al Mac di Google, Mike Pinkerton, ha infatti fatto sapere su Twitter che mancherebbero soltanto 8 bug di entità “M4” al rilascio della prima beta:

“8 remaining M4 Mac beta blockers! Go team! #chrome”

Per bug “M4” si intendono i problemi importanti che debbono essere risolti prima di poter dire d’aver raggiunto lo stadio M4, ovvero MileStone 4, cioè il nome interno della build della prima di beta di Google Chrome. È una sorta di conto alla rovescia un po’ “geek”, se volete.

La lista degli 8 bug è consultabile a questa pagina e contempla crash causati da Adobe Flash, errori nell’interfaccia e funzionalità compromesse sulle stesse Google Apps.

Soltanto un mese fa, Pinkerton aveva fatto sapere di avere ancora 20 bug di classe M4 da dover risolvere, prima del rilascio ufficiale. E poiché in così poco tempo siamo scesi ad appena 8 bug, è verosimile che entro un paio di settimane – se non qualche giorno – anche noi utenti Mac potremo testare su strada le delizie del browser di Mountain View.

Dal punto di vista puramente funzionale, comunque, pare che per ora tutto vada piuttosto bene, soprattutto per quanto concerne la stabilità e la velocità del rendering delle pagine Web. Le uniche eccezioni sono rappresentate dall’assenza di un gestore dei Preferiti e dall’impossibilità di lavorare in modalità “full screen”, piccole lacune che possono essere colmate anche nella prossima beta, versione M5.

Notizie su: